Quotidiani locali

Rignanese quasi senior, zebrette ko

Dominano gli avversari rinforzati da quattro titolari della prima squadra

MASSA. Una Rignanese rinforzata da ben quattro giocatori titolari della prima squadra, travolge, più di quanto non dica il risultato finale di 4 ad 1, una Massese lenta, impacciata ed abulica che scivola al quinto posto in classifica superata da Scandicci, prossima avversaria dei bianconeri e Pianese. La partita è stata un monologo rignanese: al 7° angolo da sinistra di Reneri, passaggio sul vertice vicino per Mattia Privitera che calcia sul palo vicino e la palla esce di un soffio fuori. All'8° destro da fuori di M. Privitera deviato sopra la traversa di poco da Valentini, uno dei pochi che si salverà dal naufragio bianconero. Al 9° gol di Meucci di testa su angolo da sinistra di Renieri. Al 13°, girata acrobatica di destro in area di Degl’Innocenti su passaggio dal fondo indietro di Meucci che sfiora il palo a sinistra di Sottocasa. Al 7° goal del momentaneo pareggio di Nicola Della Pina, alla settima rete nelle ultime quattro gare, grazie ad una ripartenza fulminante, lanciato centralmente a metà campo da Balestri, con lo stop a seguire supera un avversario in velocità poi evita anche il portiere in uscita ed appoggia nella porta vuota. Al 27° ruba palla nella sua metà campo a destra Manfredi e lancia Balestri che entra in area a destra e calcia male sul palo vicino mettendo fuori con il portiere avversario fuori dai pali. Al 40° punizione di M. Privitera da centro destra, fuori area, di destro sul primo palo, grande deviazione in angolo di Sottocasa al sette che grazie alla sua buona prestazione limita il passivo. Al 41° destro da fuori a campanile di L. Privitera che sembra innocuo, Sottocasa va in presa alta ma la sfera gli sfugge e tocca il palo ma poi, il portiere degli apuani la riprende.

Nella ripresa al 5° tornano in vantaggio i locali, con al Brenna ch insacca di testa su angolo da destra di Renieri con uno stacco imperioso dal centro dell'area. Al 14° tiro cross da destra in area di Biagi, respinge in tuffo Sottocasa e poi libera la difesa. Al 24° rigore completamente inventato per la Rignanese per un presunto fallo in area di Marchetti ’99 su Picchiani; al 24° trasforma il penalty M. Privitera calciando rasoterra a destra di Sottocasa 34° lancio a sinistra per Renieri sul filo del fuorigioco entra in area e calcia verso il palo lungo

ma manca la porta. Al 41° Sinistro di N. Della Pina dal centro in area su passaggio filtrante di Crovi, devia in angolo un difensore. Al 46° goal Picchiani, nel più classico contropiede, lanciato solo centralmente, attende l’uscita di Sottocasa e lo fulmina di destro.

Umberto Meruzzi

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVE OPPORTUNITA' PER CHI AMA SCRIVERE

Servizi, una redazione a disposizione dell'autore