Quotidiani locali

Servizio civile, oltre cento posti  e tanti progetti in provincia

Le domande scadono il 28 settembre. L’impiego previsto avrà la durata di un anno con rimborso di 433,80 euro mensili. Volontari anche per Anci, Asl e Procura

MASSA-CARRARA. Sono in tutto 113 i posti disponibili sul territorio della provincia di Massa-Carrara all’interno del bando per il servizio civile 2018, con la presentazione delle domande che scade il prossimo 28 settembre.

Per partecipare, serve un’età compresa tra i 18 e i 28 anni. Il periodo di impiego avrà la durata di 12 mesi (comunque non inferiore a 8 mesi a seconda dei progetti), con un servizio non inferiore alle 30 ore settimanali o alle 1.400 ore annue per i progetti ordinari, e di 25 ore settimanali o monte ore di 1.145 ore per i progetti sperimentali (tale monte ore si riduce proporzionalmente nel caso in cui il servizio abbia una durata inferiore ai 12 mesi).

Il rimborso previsto è di 433,80 euro mensili. La data di avvio in servizio dei volontari è diversa per ciascun progetto, ed è pubblicata sul sito del Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale. Vediamo nel dettaglio i progetti attivati a Massa-Carrara e quante opportunità ci sono.

massa. In città i posti in totale sono 58. Anci (Associazione nazionale comuni italiani) ne mette a disposizione 12, Aism 3, Avis 1, la Procura della Repubblica 4 (il progetto prevede l’assistenza ai detenuti in misure alternative alla pena), ben 12 i salesiani, 2 l’ente nazionale Unsic, 8 l’Asl Toscana Nord Ovest (progetti “L’Asl facile” e “Percorsi in ospedale”, uno a testa Confcooperative e Acli, una decina Anpas e quattro la Fondazione “Gabriele Monasterio”.

carrara. Sono 21 i posti disponibili per i volontari. A Carrara Avis donatori sangue ne seleziona due, altri tre per l’associazione Vides (Volontariato internazionale donna educazione e sviluppo), cinque per due progetti dell’Asl Toscana Nord Ovest, quattro l’Unione italiana ciechi e ipovedenti, e infine sette per il progetto Anpas “Dalle Apuane al Tirreno”.

lunigiana e montignoso. Vengono selezionati in totale 30 volontari tra 18 e 28 anni. La parte da leone la fa il territorio di Fivizzano, dove 4 posti li rende disponibili la Fict (Federazione italiana comunità terapeutiche), altri tre per l’Asl Toscana Nord Ovest e 4 per l’Anpas con il progetto “La forza della montagna”. Un solo posto a Pontremoli con l’Acli (Associazioni cristiane lavoratori italiani) e a Licciana Nardi con Anpas. Cinque i giovani da inserire ad Aulla, uno per l’Avis e quattro per l’Anpas. A Zeri due posti sempre per “La forza della montagna” con Anpas. Sempre Anpas (per il progetto “Dalle Apuane al Tirreno”) ha quattro posti a Fosdinovo. A Mulazzo, invece, quattro posti all’associazione comunità “Papa Giovanni XVIII”, per i progetti “Alternativamente” e i “Colori dell’arcobaleno”. Infine Montignoso, dove Anci Toscana seleziona due giovani del territorio per il progetto “Giovani generazioni:

informare, integrare, partecipare”.

Tutte le informazioni sui progetti, i requisiti per partecipare al bando di servizio civile, come fare per compilare la domanda, sono consultabili sul sito internet dedicato www.scelgoilserviziocivile.gov.it. —

 

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro