Quotidiani locali

la storia 

Gli amici del centro Caprio animano i Mestieri nel borgo

Visita dei 12 ospiti che hanno esposto le loro opere creazioni in legno, vetro e ceramica in un fondo a Ponticello

filattiera

Fare festa, stare insieme e, perché no, dare vita ad uno scambio relazionale con la gente che ha affollato la venticinquesima edizione de “I mestieri nel borgo” a Ponticello di Filattiera.

È la bella esperienza, all’insegna della condivisione, dell’amicizia e della solidarietà, che hanno vissuto, nei giorni scorsi, i 12 ospiti del Centro di socializzazione handicap di Caprio di Filattiera, gestito dalla Società della Salute della Lunigiana. Infatti, i 12 ospiti del Centro sono stati invitati, come accade ogni agosto, dall’associazione “Estate a Ponticello”, che organizza la kermesse e che il Centro ringrazia per l’invito, ad esporre le proprie creazioni in un fondo a Ponticello, creazioni frutto delle attività di decoupage su legno, bricolage e decorazione su vetro e ceramica, con oggettistica che va dagli orologi in legno alle composizioni di fiori di carta con lavanda. Una bella esperienza che ha avuto il suo culmine con la cena tutti assieme, offerta dagli organizzatori, alla quale hanno partecipato i 12 ospiti del Centro con le loro famiglie, i 4 operatori e tante persone del luogo, desiderose di fare la conoscenza degli ospiti. Il tutto suggellato dalla presenza dei bambini delle scuole elementari, che hanno suonato il flauto in onore degli ospiti del Centro, divertiti ed entusiasti per la gradita sorpresa, i quali hanno voluto ringraziare per la squisita accoglienza donando una loro creazione

agli organizzatori della kermesse. Sono tre i Centri di socializzazione handicap in Lunigiana, tutti gestiti dalla SdS Lunigiana, quelli di Caprio di Filattiera, di Moncigoli di Fivizzano e di Quercia di Aulla, ottimamente integrati sul territorio. —

GIANLUCA UBERTI

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro