Quotidiani locali

Carrarafiere in corso i lavori per ospitare grandi eventi

Tribune modulari nel padiglione che affaccia su viale Colombo E nel week end auto green con il campionato Energy Saving

CARRARA. Un padiglione fronte mare a vocazione eventi (anche sportivi) e intanto Carrarafiere si appresta ad ospitare la seconda tappa del Campionato Italiano “Energy Saving”, con un evento in programma dal 13 al 15 luglio e chiamato primo E-Mroc (Eco Marble Rally of Carrara) 2018 (organizzato con la collaborazione della Scuderia Maremma Corse 2.0».

I lavori al padiglione (foto in alto) con ingresso su viale Colombo erano stati programmati da tempo. Un intervento che ha il duplice scopo di rinfrescare la struttura, che fu la prima ad essere realizzata circa 40 anni fa (il tempo passa...), e di renderla idonea ad ospitare in piena sicurezza spettacoli ed eventi sportivi, grazie alla possibilità di installare tribune modulari. Insomma, concerti, ma anche partite di rango di basket, pallavolo, calcetto e così via. Una freccia in più all’arco di Carrarafiere, una chanche che prossimamente sarà meglio dettagliata in una conferenza stampa che vedrà il coinvolgimento del Coni.

Nel frattempo, c’è attesa per il nuovo evento green, presentato nei giorni scorsi all’Aci (nella foto al centro, il presidente Fabio Felici mentre lo illustra): «Sono orgoglioso di questo nuovo progetto che Imm ha fortemente voluto e che ha saputo organizzare anche grazie alla professionalità e competenza dei partner coinvolti. Un progetto che ancora una volta vuole portare valore aggiunto al territorio anche in termini di ricaduta economica».

Il Campionato Italiano Energy Saving ha lo scopo di promuovere la mobilità sostenibile in tutto il territorio nazionale e far conoscere i veicoli 100% elettrici. L’efficienza energetica, lo stile guida, le strategie energetiche, l’analisi del percorso ed il rispetto dei tempi prestabiliti per percorrere i diversi settori, costituiscono i fattori determinanti per la classifica.

L’evento, che chiuderà le iscrizioni oggi, avrà il suo quartier generale nel polo espositivo di CarraraFiere, sarà composto da due tappe e oltre alle vetture “verdi” prevede, con la sola seconda tappa, la partecipazione di vetture storiche che avranno la loro competizione anche in questo caso di “regolarità a media”. La prima tappa prenderà il via nel pomeriggio di sabato, il percorso ad anello di circa 110 km verrà effettuato per due volte, prima della sosta di ricarica notturna a CarraraFiere.

Partenza domenica mattina per la seconda tappa, anche in questo caso il circuito ad anello di circa 100 km sarà ripetuto due volte.

Il passaggio dei concorrenti, che in entrambe le tappe partiranno da Marina di Carrara (Carrarafiere), durante la prima tappa di sabato 14 luglio prevede il transito da Fosdinovo, Fivizzano, Tavernelle, Mocrone, Villafranca in Lunigiana, Terrarossa, Aulla, Santo Stefano di Magra, Sarzana, Luni mare. Alla domenica, invece, transiteranno da Marina di Massa, Forte dei Marmi, Querceta, Seravezza, Levigliani, Arni, Antona, Pariana, Bergiola,C olonnata, Miseglia e Carrara, dove è previsto il passaggio, con un controllo a timbro, nella centrale Piazza Alberica.

Alcune delle strade che verranno transitate sono state anche scenario “mondiale”: nel 1991, infatti alcuni tratti sono stati utilizzati per il Rally e Sanremo, valido per il Campionato del Mondo Rally.

La gara inaugurale della stagione (foto in basso a destra) si è tenuta a

Cervesina, in provincia di Pavia, il 27 e 28 aprile, con partenze e arrivi dal Castello di S. Gaudenzio. Ad aggiudicarsi la prima soddisfazione stagionale è stato Nicola Ventura, navigato da Guido Guerrini su una Renault Zoe di Ecomotori Estra Racing Team. —

M.B..

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro