Quotidiani locali

Addio al ristoratore Folegnani detto “Il Conte”

Lutto a Casola e in tutta la Lunigiana: aveva solo 51 anni e gestiva insieme con i familiari il “Re di Macchia”

CASOLA . Grande cordoglio in tutto il casolino e nel fivizzanese, ma si può dire in tutta la Lunigiana, per la prematura scomparsa di Stefano Folegnani, da tutti conosciuto come Il Conte, avrebbe compiuto 51 anni il prossimo settembre.

E’ deceduto presso l’hospice della Fondazione Don Carlo Gnocchi a causa di una inesorabile malattia che l’aveva colpito oltre un anno fa e che aveva cercato di combattere con tutte le sue forze.

Era molto conosciuto e amato da tutti come persona cordiale, simpatica e sempre sorridente. Non si ricorda che abbia mai avuto un diverbio con nessuno. Insomma una persona speciale la cui morte ha destato grande commozione in quanti lo conoscevano. Aveva lavorato presso l’Arsenale militare di La Spezia e d’estate aveva anche svolto l’attività di bagnino presso i bagni militari della Palmaria. Negli ultimi anni si era dedicato all’attività famigliare gestendo assieme ai genitori il ristorante Re di Macchia di Casola.

Moltissime le testimonianze di affetto che i molti amici hanno pubblicato sul suo profilo di Facebook , tra le tante quella di una amica “ in pochi mi hanno trasmesso la tua forza e il tuo attaccamento alla vita. Fai buon viaggio . Mi piace pensare che, da oggi, ogni volta che sarà in arrivo un temporale, sentiremo il rumore dei tuoi zoccoli e la tua risata contagiosa anche lassù”. Così invece esprime il proprio cordoglio un amico “a certe cose non puoi opporti e il tuo arrivederci è una di queste, ma l’amicizia è una di quelle cose che non ha età. Ho e avrò mille ricordi di te, della tua compagnia, delle nostre infinite partite a carte, delle risate e non voglio pensare che non ti rivedrò più.

Voglio pensare solo al tuo sorriso che era la tua più grande forza e lo è stato fino all’ultimo nonostante tutto! “ E il ricordo di anni fa “ purtroppo nonostante la tua lotta ho saputo che non c'è l'hai fatta. Non ho parole per esprimerti il mio dispiacere.

Ti ho conosciuto in Palmaria e li spero tu possa

ritornare a mirare il mare che tanto amavi”. Lascia affranti dal dolore la mamma Margerita Olmi, il papà Giorgio, il fratello Luciano e la cognata Grazia con gli amati nipoti Samantha e Sonia. I funerali si svolgeranno oggi alle 15.30 a Casola. (m.l.)


 

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro