Quotidiani locali

design e tecnologia 

Gualtiero Vanelli lancia a Milano il tavolo in marmo touchscreen

Ecco il tavolo multimediale in marmo di Carrara

CARRARA. Nome: Mdt Table; caratteristiche: tavolo multimediale touchscreen. Materiale: marmo di Carrara. Data di nascita: 17 aprile 2018.

Nasce dall’inventiva di Gualtiero Vanelli in collaborazione con il designer Danilo Cascella, fondatore del marchio DTable, e con la tecnologia di Robot City una speciale ri-edizione del tavolo multimediale touchscreen con cui è possibile navigare in Internet come con lo schermo di uno smartphone o di un tablet. Gli inserti (le gambe e la cornice) saranno realizzati in marmo statuario di Carrara. Il progetto sarà visibile dal pubblico da martedì 17 a domenica 22 dalle 14.30 alle 19.00, in via Passione 6 a Milano.

Robot City - Italian Art Factory, creata dallo stessoVanelli, è l’officina che si apre nel cuore del distretto del marmo di Carrara (in via Ilice a Nazzano), è una speciale edizione in marmo del D-Table, l’iconico tavolo multimediale touchscreen di design ideato e prodotto da Danilo Cascella, ribattezzato MDTable. Robot City ha reinterpretato questo celebre oggetto conferendo al suo design un’aura di classicità attraverso l’utilizzo del materiale eterno. In linea con la ricerca e la missione delle aziende guidate da Gualtiero Vanelli, l’avveniristico sistema tecnologico alla base del funzionamento del D-Table si intreccia e dialoga con gli inserti marmorei che ne avvolgono la struttura, definendone i supporti e la cornice.

Robot City ha lavorato in sinergia con il brand D-Table, mettendo a disposizione la sua incomparabile esperienza nel campo dell’alto artigianato per donare eleganza e vigore a un oggetto di arredo che è, al tempo stesso, anche un prodotto tecnologico di nuovissima generazione. Con MDTable tecnologia ed eleganza si incontrano in un unico oggetto interattivo, che presenta un’interfaccia intuitiva sul modello dei moderni smartphone e tablet.

Robot City che ha il suo punto di forza nella lavorazione “robotica” del marmo e nella progettazione in 3d, è ormai una interlocutricee privilegiata di artisti, designer, architetti e creativi di vario genere. Può vantare collaborazioni con Aurèle Ricard, Massimo Bartolini, Vanessa Beecroft, Cini Boeri, Stefano Boeri, Mario Botta, Michelangelo Consani, Aron Demetz, Jack Espi, Carlos Garaicoa, Stefano Giovannoni,

Marco Glaviano, Antony Gormley, Laurence Jenkell, Anselm Kiefer, Alessandro Mendini, Philippe Pasqua, Massimiliano Pelletti, Jan Pierre Raynaud, FC- Sofia, Hiroshi Sugimoto e Paolo Ulian. Ora, si apre alla connessione con il mondo virtuale con questo innovativo tavolo touch.

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik