Quotidiani locali

La madre lo sgrida: la picchia e scappa di casa

L’uomo è stato trovato dalla polizia in un bar a bere del vino. Quando è rientrato la donna lo ha abbracciato e perdonato. «Avevo paura per lui»

MASSA. Ha picchiato la mamma e poi è scappato di casa, facendo ammattire polizia e carabinieri per quasi tutto il pomeriggio perché non riuscivano a trovarlo. Il “discolo” ha la bellezza di 62 anni, la donna 85. Per fortuna le botte che ha preso non hanno avuto grosse conseguenze, anche se è stata visitata da un medico perché le faceva male un fianco, probabilmente per un colpo che ha preso durante la colluttazione con il figlio. L’uomo alla fine è stato individuato in un bar poco lontano da casa: era seduto a un tavolino e stava bevendo vino.

Proprio l’alcol è stata la causa della lite con la madre: la donna lo aveva visto alticcio e lo aveva rimproverato. Lui esasperato dalle continue lezioni di mamma ha perso la pazienza e ha sbottato. La vecchina però gli ha risposto per le rime e lui l’ha colpita. Facendola cadere. Alla vista della donna in terra ha perso la testa e invece di soccorrerla ha preso la porta e si è dileguato. Lei ha faticato un bel po’ a rimettersi in piedi, ma appena lo ha fatto ha chiamato la polizia: non perché voleva denunciare il figlio, ma perché temeva che potesse fare un gesto inconsulto. «Riportatemelo a casa, sono in pensiero», ha detto all’agente che era dall’altra parte del telefono. I poliziotti quando lo hanno ritrovato gli hanno parlato e hanno capito che era già pentito per quello che aveva fatto: aveva perso il controllo, probabilmente a causa dell’alcol che aveva trangugiato. Alle forze dell’ordine

il sessantenne ha detto di essere in crisi perché la madre lo tormenta come se fosse ancora un bambino. Comunque quando è rientrato la volante ha assistito a un abbraccio tra i due. Poi chiusa la porta il solito rimprovero di mammà ha chiuso la vicenda.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro