Quotidiani locali

Muore a 34 anni l’“artigiano del gusto”: i colleghi lavorano in suo onore

Daniele Berti era il titolare di SteakBurger Gourmet, rinomato locale del centro a Massa, da tempo lottava contro una malattia

MASSA. «Stasera resteremo aperti. Daniele nel suo lavoro ha sempre messo una passione incredibile, e sicuramente avrebbe voluto così. E poi abbiamo settanta prenotazioni, lui metteva i clienti al primo posto e noi facciamo lo stesso».

Sono da poco passate le 18 di sabato 18 e al civico 26 di via Cavour un gruppo di ragazzi se ne sta in silenzio, a testa bassa, con gli occhi lucidi. Arrivano altre persone. Amici, dipendenti, clienti affezionati. «È andata così», poi un abbraccio, uno sguardo e ancora silenzio. Daniele Berti, 34 anni, di Montignoso, era conosciuto da tutti.

La gente era abituata a vederlo tra i tavoli del suo locale, Steakburger Gourmet. Ieri l’“artigiano del gusto”, come lui stesso amava farsi chiamare, ha salutato la vita dopo una lotta che andava avanti da parecchio tempo contro una malattia. Da circa 40 giorni era ricoverato in ospedale.

Daniele lascia la convivente, Paola Padula, di 31 anni, la sorella maggiore e i genitori. Lavoratore, amante della vita, un ragazzo sensibile che era riuscito a coronare il suo sogno. «Sono state selezionate aziende in base alla naturalezza dei loro prodotti, questo perché i vini, le bollicine, le birre e le bibite che decido di proporvi, che io stesso bevo, devono avere il gusto, il profumo, il colore che cerco, ma sopratutto devono essere sani», così

Daniele parlava del suo locale sul sito internet dell’attività. «Quando se ne va un ragazzo giovane è sempre un dispiacere enorme. Da sindaco di Montignoso – dice Gianni Lorenzetti – sono addolorato, affranto, distrutto. Non conoscevo personalmente Daniele, ma questo non è importante. Ci lascia un concittadino giovane, benvoluto e abituato a rimboccarsi le maniche».

L’ultimo atto della sua battaglia Daniele l’ha consumato all’ospedale di Cisanello, a Pisa, dove si è spento nel pomeriggio di ieri. Questa mattina i genitodall’obitorio

di Cisanello decideranno la data e il luogo del funerale. Resta il dolore di amici e conoscenti. E dei colleghi dello Steakburger, che ieri sera hanno lavorato nonostante il dolore. In onore del loro chef. Ma soprattutto, in onore del loro amico Daniele. (t. s.)
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista