Quotidiani locali

Massa, in 180 al “Porte Aperte” del Noa

Grande successo per la giornata dedicata alla prevenzione di ictus

Un pieno successo il convegno sull’ictus a Villa Cuturi. Sabato 28 ottobre al Noa molte persone hanno effettuato gratuitamente il doppler delle carotidi e visite neurologiche. E intanto sabato 4 novembre maxi giornata di prevenzione nei locali della Misericordia di Viale Roma. Andiamo con ordine. Come spiegano i promotori, è stata un successo la giornata convegno “Ictus, criticità ed opportunità in una malattia sociale: la risposta ai bisogni assistenziali nell’emergenza territoriale, nella presa in carico riabilitativa e nei percorsi per il ritorno a casa”. Il clou dell’evento articolato in due fasi - mattina convegno Villa Cuturi e pomeriggio visita agli ambulatori neurologici del Noa - è stato il “Porte aperte”, visto che oltre 180 persone si sono presentate ed hanno effettuato con i vari specialisti ed in vari ambulatori del Noa (i previsti due, ovviamente non sono stati sufficienti), il doppler delle carotidi e consulto neurologico.

Alcuni vista la folla si sono ritirati. Una vera “voglia” di prevenzione tantochè la Fraternita di Misericordia “San Francesco” assieme alla onlus “Solidarietà è progresso” e d’intesa con dalla Sezione provinciale di Alice, l’Associazione per la lotta contro l’ictus cerebrale di Massa-Carrara e Pistoia hanno subito deciso di organizzare per sabato 4 novembre, inizio ore 9, termine ore 14 nella sede della Misericordia di viale Roma 33-35, una Giornata di prevenzione dal titolo: “Ictus, osteoporosi (Moc) e vediamoci e sentiamoci bene!”.

Per l’appuntamento è assicurata la collaborazione del Collegio provinciale Ipasvi degli infermieri professionali.

In pratica gratuitamente a chi si presenterà saranno effettuati ecografia carotidi, consulto neurologico e valutazione del profilo del rischio cerebro vascolare; elettrocardiogramma: test udito a cura di Tecnosan, consulto nutrizionale: ed ancora: test visivo – Ottica Mercadante; consulto posturale:; rilievo pressione, peso, altezza,girovita, determinazione glicemia. Oltre a tutti questi esami sarà effettuata la prevenzione dell’osteoporosi tramite Moc a cura di Sherdirpharma. Nella circostanza da parte dell’equipe del dottor Giovanni Orlandi sarà effettuato un test anonimo su chi lo desidererà per vedere quale è la conoscenza dell’ictus nella collettività giovane o anziana. Previsti anche consulto psicologico, Ecg e sua lettura. «Un atto doveroso, il nostro - dicono gli organizzatori - verso la collettività che desidera anche questo tipo di visite. Non vogliamo sostituirci a nessuno ma dare il nostro contributo».

Tornando all’evento di sabato 28 ottobre, i lavori, dopo l’introduzione del dottor Giovanni Orlandi, sono stati aperti dal Sottosegretario alla Giustizia Dottor Cosimo Maria Ferri, a seguire il saluto della Regione portato dal consigliere Giacomo Bugliani e del giudice dottor Augusto Lama. Subito dopo l’intervento del presidente del Consiglio comunale di Massa: Domenico Ceccotti che ha portato il saluto della città e del consiglio comunale tutto, di Gianni Lorenzetti presidente della Provincia e Sindaco di Montignoso, di Giorgia Podestà Assessore al sociale del Comune di Montignoso, della dottoressa Morena Fruzzetti Presidente del Collegio provinciale Ipavsi (acronimo di Infermieri professionali, assistenti sanitari e vigilatrici di infanzia), del vice Dottor Luca Fialdini; del dottor Umberto Roberto Vatteroni Responsabile provinciale S.s.d. “Sistema 118 e soccorso Cave” – Massa-Carrara; del Commissario della Misericordia locale Bruno Ciuffi e del Coordinatore provinciale delle Misericordie Fausto Casotti, del presidente della Commissione sanità comunale: Giancarlo Casotti, del presidente dell’Ordine dei Medici, chirurghi ed odontoiatri apuano: dottor Carlo Manfredi. Presente anche un nutrito gruppo di volontari della Misericordia Gruppo giovani e non, del Gruppo donatori di sangue Fratres coordinati dal presidente Sartini; Emanuele Ricciardi molto interessato ai problemi sanitari e Francesco Mandorli di “Solidarietà è progresso” e di altre personalità ed autorità.

Subito dopo sono iniziate le relazioni tenute dai dottori Michela Zanetti – Psicologa Ospedale Apuane Massa-Carrara; Giovanni Orlandi, Direttore U.O. Neurologia - Referente Organizzativo Area Medica Ospedale Apuane Massa-Carrara ; Alberto Chiti, Neurologo: Ospedale Apuane Massa-Carrara; Desiderio Antonioli, Riabilitazione Fondazione “Don Carlo Gnocchi” Massa; Maria Laura Valcelli, Referente per la formazione del personale 118 – Massa-Carrara e componente la segreteria scientifica del convegno; Elena Fiaschi, Direttore Riabilitazione Massa-Carrara; Dott.ssa Francesca Cecchi, Responsabile riabilitazione “Fondazione “Don Carlo Gnocchi” Massa e Fivizzano. L’organizzazione ringrazia il direttore sanitario del Noa dottor Giuliano Biselli e

l’Asl Nord Ovest; il personale di Villa Cuturi, l’Amministrazione comunale, Amplifon Tecnosan, la Henraux marmi di Seravezza, la ditta Lory Rose arte contemporanea e Mallegni Nedo European Financial Advisor di Massa e tutti quelli che hanno dato una mano.


 

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro