Quotidiani locali

Trionfa il Centro storico nella prima Quintana con una cavallerizza

Massa, centinaia di persone sulle tribune del Parco degli ulivi. Grande testa a testa finale per aggiudicarsi la vittoria

MASSA. Il finale di gara se lo ricorderanno in molti. Il testa a testa finale tra Centro storico e Arancio è roba da battiti accelerati. La Quintana Cybea 2017 incorona vincitore Sergio Cosci, che proprio negli ultimi istanti del gioco riesce ad avere la meglio su Giacomo Polis, portacolori del borgo dell’Arancio. Trionfa il Centro storico, nella prima edizione della Quintana che ha visto scendere in pista una cavallerizza. Giulia Pianini ha scritto un capitolo della storia della manifestazione indossando il rosso e il blu del Mare.



Quinta nella classifica finale, ma determinata a prendersi la rivincita il prossimo anno: «Mi allenerò per fare meglio e per superare i maschietti», promette Giulia a fine corsa. Per lei la vittoria è stata percorrere il tracciato, ritrovarsi dalla parte opposta rispetto a dove, solitamente, partecipava alla Quintana. «Fin da bambina – racconta Giulia – ho sempre guardato la gara, emozionandomi sia all’arrivo della sfilata che durante il gioco. Essere tra i partecipanti è un’emozione forte».

Le nuvole nere e qualche schizzo di pioggia, ieri mattina, avevano fatto temere il secondo rinvio dopo quello della settimana scorsa per motivi organizzativi. E invece il sole si è fatto vedere e con lui anche centinaia di persone che hanno invaso le tribune sistemate ai lati del tracciato, nel Parco degli ulivi. «C’è stata una grande partecipazione, diversa dagli altri anni, più omogenea», spiega Luigi Badiali, presidente dell’associazione Ducato di Massa, soggetto organizzatore della manifestazione. «Ogni cavaliere è stato applaudito e incitato con forza – prosegue Badiali – questo significa che sugli spalti erano presenti parecchi sostenitori di ognuno dei borghi in gara». La Quintana è iniziata, come da tradizione, con la sfilata da Palazzo ducale. Figuranti di tutte le età hanno preso parte al rito che precede l’inizio della competizione.



Una sfida nella sfida, dato che ogni borgo ha cercato di scendere in campo con abiti originali e armature vistose. Il corteo storico è terminato all’interno del parco, dove dopo un giro di pista da parte di ogni gruppo in rappresentanza dei vari borghi, è cominciato lo spettacolo.



Dopo aver capito bene le regole del gioco, Alberto Liverani, cavaliere della Montagna in sostituzione di Giovanni Arquint ed esordiente nella Quintana Cybea, ha preso confidenza con gli anelli ed è riuscito a chiudere in terza posizione.

Sergio Cosci ha rincorso Giacomo Poli Barberis fino all’ultima manche, quando il cavaliere del borgo dell’Arancio ha fallito tre anelli su sei e si è fatto superare dall’avversario del Centro storico, che si è aggiudicato il palio, realizzato dall’artista Claudio Palandrani. «Un ringraziamento sincero a tutte le persone che hanno contribuito alla grande riuscita dell’evento. La Quintana piace ai massesi – conclude Luigi Badiali – e noi facciamo di tutto per renderla ogni anno sempre più affascinante».

Tommaso Silvi
 

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista