Quotidiani locali

Svuotano le slot machine, colpo grosso al Red Route

I ladri incappucciati, ripresi dalle telecamere, hanno sfondato la porta a colpi di smeriglio. Una volta all'interno hanno anche portato via le sigarette

AULLA. Ormai non passa giorno, o meglio notte, senza che si verifichi un furto nel Comune di Aulla. Stavolta l’ingrata sorte è toccata al Red Route 63 nella frazione aullese di Pallerone, locale che offre alla clientela un bar, un ristorante self service, tabacchi, un internet point e una sala giochi, il tutto corredato da serate musicali. Ad essere presi di mira, naturalmente, la sala slot e i tabacchi. Il tutto si è svolto attorno alle 3 e 30 dI lunedì 11 settembre. I ladri, con il favore delle tenebre, si sono introdotti a colpi di smeriglio elettrico nel locale, completando il raid in un quarto d’ora: in quel quarto d’ora hanno fatto in tempo a svaligiare le slot machine e sottrarre i tabacchi. I malviventi, poi, si sono dileguati nella notte.

Il tutto è avvenuto mentre l’allarme suonava e le telecamere del circuito di videosorveglianza riprendevano la scena del crimine, anche se i ladri risultavano completamente travisati, con un cappuccio in testa ad impedirne il riconoscimento. Allarme che avvertiva Claudio Giorgi, padre di Jessica, proprietaria del locale, il quale vive fuori Aulla. Giorgi chiamava subito i Carabinieri e adesso le indagini sono in corso, sperando che possano essere agevolate dalle immagini di alcune auto ritratte fuori dal locale nei minuti in cui il raid era in corso. Comunque, appare evidente anche dalle immagini delle telecamere che si tratti di professionisti della rapina, i quali si sono accaniti su un locale che ha già subito altri tre furti recentemente. E anche a seguito di questo furto sta salendo da Facebook l’intenzione di organizzare una manifestazione per la sicurezza giovedì 21 settembre, alle ore 21 e 30, manifestazione che unisca i cittadini contro la criminalità e il degrado. Da ricordare che l’ennesimo furto ad Aulla era stato condotto, pochi giorni fa, ai danni di una tabaccheria, quella sotto il Demy Hotel in via Resistenza.

E non si trattava davvero del primo sfregio alla tabaccheria in questione, visto che l’ultimo furto risale soltanto a pochi mesi fa. Ormai ad Aulla è uno stillicidio in fatto di furti, con tentativi di rubare automobili in pieno giorno e denaro dalle attività commerciali, con gli atti vandalici sullo sfondo a fare da cornice. Da sottolineare anche il tentativo di furto al negozio di telefonia “Lucemania“ di Igor Spediacci, ubicato in piazza Alcide De Gasperi, accanto a via Resistenza, da qualche anno la via

regina dello shopping ad Aulla. Un tentativo di furto, assieme al furto portato a compimento contro la tabaccheria di via Resistenza e a quello contro il Red Route 63 a Pallerone, che fa comprendere che, ad Aulla, la situazione della sicurezza è un tema da prendere decisamente per le corna.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista