Quotidiani locali

Città in lutto per la morte di Angelo Cupini, era cresciuto nella Carrarese

L'ex calciatore era originario di Ortonovo (La Spezia), aveva 59 anni

CARRARA. Mondo del calcio in lutto per la scomparsa di Angelo Cupini, ex calciatore della Carrarese e con all'attivo 53 gare in serie A con le maglie di Udinese, Lazio e Bari. Cupini, che il prossimo 18 settembre avrebbe compiuto 59 anni, è morto nella mattinata di mercoledì 13 settembre all'ospedale di Udine dove era ricoverato per un male incurabile. Era originario di Ortonovo (La Spezia). Cresciuto nella Carrarese con la quale ha disputato 133 gare tra il 1974 e il 1979, poi è passato all'Udinese in serie A con l'allenatore Corrado Orrico e dove riuscì a vincere la Coppa Mitropa.

Quindi il passaggio al Vicenza e il ritorno alla Carrarese. Di nuovo in B con la Cavese e ancora il balzo in serie A alla Lazio nella stagione 1983-'84 prima di passare al Padova, Prato e Arezzo. Chiuse la carriera nel Pro Gorizia. Abitava a Udine e nel Friuli si era fatto apprezzare anche come allenatore. "Aveva vinto con noi la Coppa Italia - ricorda commosso il presidente della Virtus Corno di Rosazzo, Antonio Libri - era un ragazzo eccezionale,

si era stabilito a Udine con la famiglia. Una grave perdita, tutti gli volevano bene". Domenica 17 settembre, in occasione della gara di serie C tra Carrarese e Olbia, allo stadio dei Marmi sarà osservato un minuto di raccoglimento. A Carrara Angelo Cupini non è mai stato dimenticato.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie