Quotidiani locali

«Nessuno stop, si faranno le case di via Pisacane»

Massa, Ceccarelli garantisce che la Regione erogherà i soldi. Ortori: «Si pensi a uno stanziamento di bilancio comunale»

MASSA. Nessuna marcia indietro della Regione Toscana sulla costruzione di alloggi di edilizia popolare in via Pisacane a Massa. La Regione finanzierà il progetto, così come da accordi con il soggetto gestore Erp.

«Siamo piuttosto stupiti - ha detto l'assessore regionale alla casa Vincenzo Ceccarelli - da quanto attribuito ai vertici di Erp Massa la Regione, infatti, ha già concordato con il soggetto gestore di finanziare la progettazione esecutiva e il successivo intervento degli alloggi di via Pisacane con variazione di bilancio regionale».

«Mi sembra del tutto fuorviante - prosegue Ceccarelli - anche spostare l'attenzione sul tema del mutuo con la Bei. Come ho recentemente ricordato in Consiglio regionale, per noi il mutuo Bei rappresenta soltanto uno dei possibili strumenti da utilizzare per raggiungere il nostro scopo di portare a termine gli interventi Epr iniziati e realizzare quelli programmati. Il nostro impegno su questo fronte non è cambiato e neppure la nostra volontà. Stiamo lavorando per rendere possibile la realizzazione di questo e degli altri interventi previsti e questo i Comuni e soggetti gestori lo sanno bene».

La Giunta Regionale rivendica di essersi posta l'obiettivo di una riforma del sistema Erp, in modo da ottimizzare le risorse e arrivare a una maggiore omogeneità in tutta la regione. Per ottenere questo risultato si sta lavorando ad una serie di azioni da attuare: a cominciare dal testo unico sull'edilizia popolare; la revisione del sistema dei Lode e la riduzione del numero dei soggetti gestori; il mantenimento della capacità di investimento nell'edilizia residenziale pubblica, per completare i progetti in corso ed avviare quelli già programmati.

Sulla questione è intervenuto anche il consigliere comunale Simone Ortori: «È da fine del 2012 che queste famiglie meritano una risposta. Ed intanto continuano a essere fatte rimanere all'interno di un edificio che presenta criticità sulle quali sarebbe bene non sfidare ulteriormente la sorte.

Un consiglio al presidente Rossi; venga a trovare queste famiglie, provi a capire cosa significa

vivere in certe condizioni e poi ne tragga le conclusioni. Anzi se è un’emergenza siamo disponibili a votare un preciso stanziamento di bilancio comunale sulla materia. Sono numerose la notizie su finanziamenti che devono arrivare in città, se i soldi ci sono allora spendiamoli bene».

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVE OPPORTUNITA' PER CHI AMA SCRIVERE

Servizi, una redazione a disposizione dell'autore