Quotidiani locali

Un orso Grizzly in calacatta per Di Caprio

Gualtiero Vanelli nasce nel 1975 a Carrara in una famiglia storicamente legata al prezioso materiale. La famiglia Vanelli riceve infatti nel 1818, dalla duchessa di Massa Carrara, Maria Beatrice d'Est...

Gualtiero Vanelli nasce nel 1975 a Carrara in una famiglia storicamente legata al prezioso materiale. La famiglia Vanelli riceve infatti nel 1818, dalla duchessa di Massa Carrara, Maria Beatrice d'Este, la concessione ufficiale di escavazione sul Monte Betogli. Oggi, i possedimenti dei Vanelli contemplano giacimenti di primo livello, dai quali provengono marmi di caratura altissima tra cui il pregiato "statuario". Avvalendosi delle più aggiornate tecnologie a livello di software e hardware, le aziende GVM e Robot City sono veri e propri laboratori creativi, dove artisti e designer di fama internazionale sono invitati a trattare il marmo, liberi di esaltare sino ai limiti concessi dalla sola fisica le proprietà del pregiato materiale. Per il secondo anno consecutivo, Gualtiero Vanelli, ha risposto alla chiamata della Leonardo DiCaprio Foundation a sostegno del WWF, offrendo in asta una preziosa ed esclusiva creazione del suo ingegno: la scultura Ursus Arctos Horribilis, concepita appositamente per la terza edizione dell'annuale serata di gala organizzata dalla Leonardo DiCaprio Foundation tenutasi a St. Tropez è stata battuta per 580mila euro. Con Ursus Arctos Horribilis, Gualtiero Vanelli omaggia l'amico Leonardo DiCaprio, promotore di numerose battaglie ambientaliste,

coronando i festeggiamenti seguiti alla conquista dell'Oscar come 'migliore attore protagonista' per il film Revenant, diretto da Alejandro Gonzales Iñárritu.

La monumentale scultura in calacatta rappresenta un orso Grizzly dal peso di 1,7 tonnellate, si erge su un basamento ligneo .

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro