Quotidiani locali

Spino Fiorito, fissate le date per aprile

Manifestazione in calendario dal 21 al 25. E adesso l’evento è tutto in carico a palazzo civico

MASSA. L’ idea - di grande successo - è targata Provincia di Massa Carrara. E della Provincia era anche il marchio. Ma adesso Palazzo Ducale, per effetto delle riforma Delrio, non se la passa troppo bene, completamente depotenziata. Così la manifestazione enologica Spino Fiorito al Castello Malaspina passa di mano e ad organizzarla è il Comune di Massa. Già definito il calendario: le degustazioni di vino e prodotti tipici si faranno, nella meravigliosa cornice della fortezza Malaspina, dal 21 al 25 aprile.

L’evento, a firma Domenico Ceccotti ex assessore provinciale all’agricoltura, negli anni ha registrato un continuo trend di crescita. Nel 2004 ha sfiorato le 10.000 presenze, dieci anni dopo, nel 2014, è riuscita a superare le 21.000 e lo scorso anno è stato quello dell’edizione speciale in occasione dell’Expo.

leggi anche:

Spino Fiorito, nel 2015, era collegato infatti all’esposizione universale, quindi al concetto di agro alimentare e di alimentazione sostenibile, seppure sempre all’insegna della tradizione. Boom di presenze anche lo scorso anno quando, complice il bel tempo, gli stand sono stati presi letteralmente d’assalto da turisti e da tanti massesi che hanno degustato vino esclusivamente prodotto nelle vigne della Toscana e i prodotti tipici della provincia, con salumi, formaggi e miele. E fra le novità dello scorso anno, che forse verranno riproposte anche in questa edizione, uno stand del pesce che si poteva gustare fritto e uno del caffè, che è stato accompagnato in cialde di biscotto con panna montata. Grande successo anche per il banco della birra artigianale, quello dei pani, tipici della Lunigiana e ancora testaroli e frittelle di castagnaccio, da accompagnare ai vini.

Insomma, tantissime presenze e la necessità di rimettere in sicurezza la via per il Castello, alle prese con uno smottamento.

VIDEO: UNA RECENTE EDIZIONE DELLO SPINO FIORITO

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik