Quotidiani locali

Uniti nel segno dell’Edera la diaspora è finita

I repubblicani annunciano che le varie anime sono tutte rientrate nel Pri confermata per la nostra provincia la collocazione nell’alveo del centrosinistra

CARRARA

Di nuovo tutti uniti nel segno dell’Edera. In una nota, infatti, si annuncia che «Il processo di riunificazione di tutti i repubblicani si è completato anche a Carrara. Dopo un decennio di vita separata, in qualche occasione anche divergente, la diaspora dei repubblicani si è compiutamente ricomposta». Si fa notare infatti che «i rappresentanti storici dei repubblicani di Carrara hanno sottoscritto un documento che sancisce la fine delle vecchie divisioni e riunifica tutte le anime repubblicane attorno ad un progetto di riorganizzazione e rinnovamento delle strutture del Pri a Carrara e nella provincia. La riunificazione dei repubblicani (Pri, Movimento dei Repubblicani Europei, Democrazia Repubblicana) era già stata sancita dal 46° Congresso Nazionale del Pri tenutosi a Roma l’anno scorso, la cui risoluzione conclusiva, approvata con voti unanimi, prendeva “atto con soddisfazione della ritrovata unità con i repubblicani che avevano costituito l’Mre, superando così quella divisione in seno alla famiglia repubblicana che era stata determinata dalla forzatura in senso bipolare del sistema politico italiano”, processo di ritrovata unità che comprendeva anche Dr». Si aggiunge: «Rimaneva poi in piedi la necessità della graduale attuazione nei territori regionali del processo di riunificazione. A Carrara i repubblicani sono andati molto più avanti definendo anche scelte fondamentali a partire dalla decisione di ripresentarsi alle prossime votazioni comunali, confermando la scelta della collocazione nel centro sinistra, e fissando il percorso programmatico ed organizzativo del processo di rinnovamento avviato. Tutto ciò nella consapevolezza della loro forza politica nel territorio e dell’opportunità di continuare a mettere tale forza al servizio di Carrara e dei suoi abitanti e dell’intero territorio provinciale». Il nuovo quadro operativo vede così assegnati gli incarichi: Enrico Lencioni affianca Giuliano Fazzi nella conduzione della Sezione di Carrara, Maurizio Da Mommio assume il coordinamento del Comitato Elettorale che avrà la responsabilità dell’attività politica elettorale e del rapporto con le forze politiche locali. Gli aspetti provinciali in via transitoria

sono seguiti personalmente dal segretario regionale Luca Santini. «Alla ritrovata unità ha fatto eco la soddisfazione delle strutture nazionali del Partito tantoché sabato 3 marzo l’on. Francesco Nucara, segretario nazionale del Pri., sarà a Carrara».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro