Quotidiani locali

Il trofeo podistico lucchese fa tappa  sui sentieri di Fabbriche di Vallico  

Torna la marcia della Val di Turrite tra boschi e campi

FabbricheUna marcia particolarmente attesa quella in Val di Turrite domenica mattina, la 35sima stagionale del Trofeo Podistico Lucchese. I podisti percorrono volentieri questi sentieri boschivi...

Fabbriche

Una marcia particolarmente attesa quella in Val di Turrite domenica mattina, la 35sima stagionale del Trofeo Podistico Lucchese.

I podisti percorrono volentieri questi sentieri boschivi collinari per difendersi dall’ondata di caldo africano di questa settimana, e l’occasione è rappresentata dalla 36esima passeggiata in Val di Turrite con partenza libera dalle 7,30 alle 9, la marcia non competitiva aperta a tesserati e non tesserati organizzata dall’Us Fabbriche di Vallico.

La punzonatura e partenza sono fissate in piazza Quattro Novembre di Fabbriche di Vallico con la scelta di percorsi di uno, 4, 10, 14 e 18 chilometri. Da qui si partirà i per dirigersi nelle località di Gragliana e località Romiti, dove c’è un vecchio Monastero, oggi di proprietà di privati inglesi sede di concerti e canti di Primavera organizzati dalla sezione Val di Turrite della Misericordia di Borgo a Mozzano.

Poi continuando a salire si costeggia l’Agriturismo La Fornace percorrendo sentieri tracciati e puliti dagli organizzatori fino a raggiungere Vallico Sotto a circa 400 metri di altitudine. Si sale altri 150 metri per sfociare a Vallico Sopra, alla Chiesa di San Michele di Vallico. Poi si scende lungo il bosco dentro piccoli borghi di case sparse, chiamate dai residenti della zona “porche”, per ritornare al punto di partenza di Fabbriche di Vallico. Nel percorso si entra all’interno delle aree verdi degli agriturismi, costeggiando vecchi mulini ristrutturati. Una zona della Val di Turrite setacciata dagli inglesi che collaborano attivamente alla vita sociale e alcuni di loro si rendono utili agli organizzatori, nonché partecipi alla marcia stessa fieri di percorrere i sentieri che passano dalle loro ville dove si rilassano nell’intera estate.

Ogni anno per i circa 800 residenti del comune di Fabbriche di Vergemoli, questa marcia rappresenta un giorno di festa e si preparano a ricevere molti visitatori attratti anche dalla bellezza delle colline e dei suoi paesaggi.

Il presidente della società organizzatrice è da tre anni il ventiduenne Gianluca Favetti, ma l’anima della marcia è l’ex vigile urbano del comune di Fabbriche di Vergemoli, oggi in pensione, Egidio Gambogi. Prezioso il lavoro esercitato a livello

mediatico dal consigliere Luca Giammattei, residente a Lammari, ma grande conoscitore della zona che ha sempre frequentato nelle vacanze estive con la sua famiglia, sin da quando era bambino. Molto attesa la partecipazione di Dante Giuntini, fondatore del Trofeo Podistico Lucchese. —

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro