Quotidiani locali

La moglie di grassini 

Cardin assessore a Siena si apre un caso nella Lega Montemagni: «Sono basita»

LUCCA. La nomina di Nicoletta Cardin ad assessore nel Comune di Siena fa rumore anche a Lucca. La donna, moglie di Lorenzo Grassini e proprietaria al 50 per cento della Aigornetto Ltd, è stata scelta...

LUCCA. La nomina di Nicoletta Cardin ad assessore nel Comune di Siena fa rumore anche a Lucca. La donna, moglie di Lorenzo Grassini e proprietaria al 50 per cento della Aigornetto Ltd, è stata scelta dal sindaco di centrodestra Luigi De Mossi per ricoprire il ruolo di assessore al Decoro Urbano. Una nomina in quota Lega, si dice.

Ma all’interno del partito di Salvini, Cardin pare essere un’illustre sconosciuta. Questo almeno è il giudizio espresso dalla consigliera regionale della Lega Elisa Montemagni: «Non so chi sia e come sia stata scelta – spiega l’esponente leghista originaria di Massarosa – Sono basita, stando a quanto ho letto non è neppure una nostra tesserata. Direi che è la sconosciuta più famosa del mondo. Purtroppo ogni provincia si autogestisce rispetto alla nomina degli assessori e per di più Siena in questo momento è commissariata. Chiederemo spiegazioni nel corso del prossimo consiglio statutario in cui si ritroveranno tutti i segretari. Quello che Grassini sta

facendo alla Lucchese non può passare sotto silenzio, per questo mi colpisce che sia stata scelta sua moglie. Iniziative contro di lei? Prima aspettiamo di capire come e perché è stata nominata, poi valuteremo il da farsi. Quello che mi sta più a cuore è la sorte della Lucchese». —

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro