Quotidiani locali

pallacanestro  

Il grande basket ritorna a Lucca con la 4ª edizione del trofeo Lovari

A settembre quadrangolare d’eccellenza con Milano, Torino, Venezia e Pistoia In città arriverà Larry Brown leggenda del Nba ora sulla panchina piemontese

LUCCA. Se il primo evento di basket nella città dell’arborato cerchio, come riportano le fonti dell’epoca, si registra nel 1919, il prossimo anno saranno 100 anni di lunga e appassionata storia di Lucca con questo onorevolissimo sport. «In anni recenti l’associazione Amici Della Pallacanestro – Luca Del Bono Onlus”, ricorda la presidente Patrizia Pecchia, – composta da personalità che in diversa maniera sono state e sono vicine alla pallacanestro e alla cultura del sano stile di vita centrato sull’attività fisica, hanno profuso tutto il loro impegno per rinvigorire e sostenere l’immagine dello sport e la relazione con il territorio». Fra tutte le iniziative la principale è la ri-edizione del Trofeo Carlo Lovari, costola importante della storia sportiva di Lucca, protagonista delle cronache internazionali negli anni ‘60-‘70 e poi abbandonato.

Quattro anni fa l’idea di farlo tornare ai livelli di importanza che merita era solo un progetto, oggi, l’associazione, insieme a tutta la città e alle istituzioni, ci sta riuscendo. Non è stata un caso la scelta del Teatro Del Giglio come sede di presentazione, come ha sottolineato il suo presidente, l’avvocato Gianni Del Carlo, “perché il teatro è e vuole essere cassa di risonanza per tutte le manifestazioni lucchesi di eccellenza».

«Siamo alla quarta edizione del nuovo corso e tante sono state le squadre che hanno chiesto di partecipare ad uno dei più importanti tornei di pre-campionato: che mostra lo stato di salute delle squadre nell’immediato inizio di stagione», esordisce il vice presidente dell’Associazione, l’avvocato Florenzo Storelli. Il quale tiene anche a ringraziare tutti i soci e i partecipanti ad un’iniziativa di pregio come il torneo Lovari completamente a scopo benefico; da coloro che si occupano delle relazioni con le squadre, all’accoglienza, ai servizi, a Renato Malfatti, membro dell’Associazione, che mette a disposizione alle quattro squadre tutto il potenziale tecnico Ego Wellness e le sale che proprio quest’anno saranno particolarmente potenziate by Technogym in assoluta esclusiva.

Si prospetta davvero un’edizione incredibile. Il 7 e l’8 settembre, in memoria di Carlo Lovari, avremo a Lucca un quadrangolare di lusso, con la trionfatrice del Campionato Italiano, Milano, la vincitrice della Coppa Italia, Torino, la vincitrice della Coppa d’Europa, la vincitrice della Fiba Europe Cup, Venezia, e la vincitrice del Trofeo Lovari, Pistoia: team più forti di Italia che cercheranno di portare via lo scettro alla squadra toscana.

Sarà alto inoltre l’interesse mediatico, visto che il mitico Larry Brown, neo nominato allenatore della Fiat Torino sarà in città. Brown è il quinto allenatore della Nba per vittorie, oltre mille, l'unico ad avere vinto anche in Ncaa e l'unico ad avere conquistato una medaglia olimpica da giocatore, assistente e coach. A 78 anni la leggenda Larry Brown sbarca in Italia per allenare la Fiat Torino e a settembre sarà al Lovari, per fan e tifosi.

Anche quest’anno altro grande protagonista sarà il baskin, che giocherà nella giornata dell’8 settembre un suo speciale torneo e che troverà nel Lovari tutto lo spazio di promozione e comunicazione della sua grande mission: essere lo sport per tutti, normodotati e

diversamente dotati. «Il torneo celebra il desiderio e la certezza che la cultura sportiva sia, come è, un collante della nostra società civile – afferma il neo assessore Stefano Ragghianti, – per questo il nostro impegno per migliorare le strutture della città sarà estremo». —

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro