Quotidiani locali

ATLETICA LEGGERA 

Debutto vincente per il keniota Kurgat

Il portacolori della Virtus CdR domina la «Puccini Marathon»

LUCCA. Prima gara, prima vittoria. È un debutto esplosivo quello con cui ci ha deliziato Gideon Kurgat, atleta di origini keniote alla sua prima prova in maglia biancoceleste che, tenendo fede alla lunga tradizione agonistica del suo paese, si conferma un maratoneta d’eccezione. Il giovane atleta infatti ha dominato la 14esima “Puccini Marathon” facendo segnare al traguardo un tempo di 1h5’50’’, più che sufficienti per non lasciare speranze al secondo classificato Manirafasha Primien (di origini ruandesi) della Atletica Dolomiti Belluno, staccato di un minuto abbondante. Un risultato lusinghiero che soddisfa pienamente le aspettative della Atletica Virtus Cassa di Risparmio di Lucca, che ha avuto così conferma della grande stoffa agonistica di Gideon: un altro acquisto azzeccatissimo a fianco dell’ottimo Walter Fauci e degli altri corridori lucchesi. Ed è sempre un neoacquisto che, nel weekend appena trascorso, ha portato ulteriore lustro alla Virtus: parliamo stavolta del saltatore Jan Luxa, di origini sloveno-italiane, in forza alla società lucchese da dicembre e già distintosi per la sua straordinaria abilità nel salto triplo. Sempre ad Ancona da segnalare la buona prestazione di Marco Scantamburlo negli 800 metri

piani maschili, portati a termine in un tempo di 1:52,72 che valgono al mezzofondista lucchese una dodicesima posizione nella classifica assoluta e una quinta nella categoria Promesse, mentre Juri Zanni alla 32° “Scarpinata del Granocchio” ad Agliana, si piazza a metà classifica.

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro