Quotidiani locali

AZIONARIATO POPOLARE 

«Valuteremo iniziative con i tifosi»

Il presidente Galligani contrario alla cessione al gruppo dei pisani

LUCCA. Lucca United dice no. La cooperativa dei tifosi, che detiene il 10% della società, ribadisce la contrarietà alla cessione della Lucchese ai nuovi proprietari.

«Non siamo stati informati, se non da quanto trapelato oggi (ieri ndr) su alcuni organi di informazione, della imminente cessione della Lucchese» dice il presidente Stefano Galligani che svela un retroscena. «Alla cena della squadra di martedì con Bini, Moriconi e Gonzadi non era trapelato nulla, anzi come minoranza abbiamo chiesto che avvenisse un confronto con gli imprenditori locali contattati dal Comune ed abbiamo invitato lo stesso Moriconi ad incontrare questo gruppo di imprenditori seri, solidi e lucchesi, secondo quanto riferito dall’amministrazione comunale. In attesa di un comunicato ufficiale (le dichiarazioni sono state rilasciate alle 19 ndr), anche se ormai si parla già di nuovi ruoli societari e di staff tecnico e questo fa pensare che tutto è già fatto, commentiamo indiscrezioni che per noi non sono una novità. Su questi nomi come Lucca United aveva già espresso una netta contrarietà». E adesso che succede? «Ci riuniremo e con i tifosi valuteremo le iniziative per esprimere questo dissenso e fare capire a questi personaggi “chiaccherati” nel mondo del calcio che a Lucca non sono ben venuti e non troveranno un ambiente accogliente. Inoltre non accettiamo che siano messi in discussione il ds Obbedio e l’allenatore Lopez che hanno creato qualcosa di bello ed un feeling speciale con la tifoseria». Galligani esprime anche stupore per l’augurio di buon lavoro ai futuri nuovi proprietari
nel comunicato dell'amministrazione. «Una frase di circostanza, ma prima formulare agli auguri era il caso di esprimere un monito ai nuovi proprietari e valutare se i loro progetti siano nell’interesse della Lucchese che è un patrimonio della città”.

Nicola Nucci

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon