Quotidiani locali

L’ALLENATORE ROMANI: «CERCHEREMO DI SOVVERTIRE IL PRONOSTICO»

ALTOPASCIO. Sette partite contro sette delle squadre favorite del campionato. Il calendario ha giocato uno strano scherzo al Bama Altopascio, ma la squadra ha risposto presente con un inizio di...

ALTOPASCIO. Sette partite contro sette delle squadre favorite del campionato. Il calendario ha giocato uno strano scherzo al Bama Altopascio, ma la squadra ha risposto presente con un inizio di stagione in linea con le previsioni. «Non è facile però decifrarci – dice coach Maurizio Romani in piena convalescenza dopo un problema di salute che ha pienamente risolto, ma che domenica non gli consentirà di essere regolarmente in panchina sostituito dal vice Gianluca Giuntoli –. La squadra forse più malleabile era Empoli, che abbiamo affrontato in trasferta, poi stiamo trovando tutte le migliori, Geonova compresa. Finora abbiamo alternato ottime prestazioni a cose fatte a metà. Soprattutto non abbiamo mai avuto pessime prestazioni perché anche il -17 rimediato dalla Virtus Siena ci sta alla grande. È vero che nella ripresa non abbiamo reagito al loro allungo ma per due quarti abbiamo giocato bene e tenuto testa agli avversari, lo stesso è accaduto contro Agliana. Il campionato è di un livello molto alto rispetto alle ultime stagioni di serie C, in più non ci sono squadre materasso e anche chi ha 0 o 2DOPO punti ha molte possibilità di rinforzarsi e sta comunque giocando una buona pallacanestro. Ci rendiamo conto che per noi ogni domenica è una battaglia con partite dure e difficili. Vorrei che per certe cose fossimo un po’ più avanti rispetto allo stato attuale ma siamo contenti». Poi passa al derby: «Il pronostico è contro di noi e mi spiace tantissimo non poterci essere. Sulla carta è una sfida molto difficile perché Lucca sta passando un ottimo momento, poi quando si vince è tutto più facile ed entusiasmante. Il loro giocatore più importante in questo momento è De Falco che sta dominando le partite molto più di quanto i numeri non dicano e passa la palla meglio di qualsiasi playmaker del nostro campionato. Lui e Romano sono super anche per la serie B. Poi accanto a loro ci sono
giocatori che si trovano a meraviglia e la squadra può schierare quintetti in cui tutti sono pericolosi da fuori. Dobbiamo far valere le nostre armi come la difesa, poi dovremmo e oltre a limitarli dovremo migliorare le nostre percentuali. Spero in una partita di orgoglio». (a.p.)

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista