Quotidiani locali

Le Geonova respira aria di derby a Pontedera

Stasera alle 18 i lucchesi contro la matricola Juve, ancora alla ricerca del primo successo di stagione

LUCCA. C’è aria di derby in casa Geonova con la trasferta di stasera alle 18 al PalaZoli di Pontedera. Qui i lucchesi troveranno la matricola Juve di coach Lorenzo Tonti, alla prima esperienza nella società della Valdera dopo due anni ad Altopascio.

Per quello che può valere alla terza giornata, sarà una sfida testacoda, con i padroni di casa ancora alla ricerca del primo successo stagionale dopo la sconfitta interna all’esordio con Agliana e lo stop in trasferta dello scorso weekend sul campo della corazzata Virtus Siena. Lucchesi che invece arrivano all’appuntamento nella situazione opposta, con un percorso netto finora sia in Coppa Toscana sia in campionato.

Ma se la partita di Pontedera a prima vista potrebbe sembrare una pratica semplice da sbrigare, l’attenzione in casa biancorossa è piuttosto alta, anche in virtù dei tanti precedenti tra le due piazze che hanno riservato tante sorprese. Come accadde con la salvezza in B2 agguantata in extremis dall’allora Pallacanestro Lucca nel 2008. A tenere bene i piedi per terra è lo stesso coach Piazza: «Le cose sono facili solamente quando suona la sirena finale e abbiamo vinto. Prima di quel momento invece è tutto in gioco – esordisce lui –. Certo è che siamo consapevoli delle nostre potenzialità ma è proprio nelle partite che sulla carta sembrano più semplici che a volte escono fuori situazioni strane. Dobbiamo quindi essere bravi a rimanere sempre concentrati e mai sottovalutare l’avversario, a Pontedera partiremo già con un handicap ulteriore dovuto all’infermeria
affollata. Oltre a all’assenza da inizio campionato di Santini, dovremo fare a meno anche di Russo, infortunatosi al setto nasale nella partita casalinga contro Valdisieve. Le rotazioni quindi saranno più corte e le difficoltà non mancheranno».

Alessandro Petrini

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista