Quotidiani locali

Preoccupano le condizioni del centrale Capuano

Il leader della difesa è uscito anzitempo a Pistoia per una elongazione al flessore di una gamba

LUCCA. La Lucchese c'è. Una squadra viva, che gioca forse il calcio più bello del girone ed affronta ogni gara a viso aperto. E' stato così anche a Pistoia. Ala fine i rossoneri però hanno raccolto solo un pareggio. Lopez non ci ha girato intorno nel commento di fine gara sostenendo di avere buttato via due punti. Piacenza, Cuneo, Pisa e Pistoiese, quattro gare ed un po' lo stesso film, con la Lucchese a fare la partita e creare occasioni. C'è una continuità di prestazione e comunque anche di risultati (una vittoria e due pareggi). La Lucchese è decima in classifica, dentro i playoff. Lopez è riuscito a dare un'identità di gioco ed una fisionomia, tirando fuori il massimo da ogni calciatore. C'è una buona condizione atletica e questo è merito anche del lavoro dello staff del professor Riccardo Guidi. Fanucchi, in barba ai 36 anni, è in forma strepitosa. Note positive anche dal recupero di Cecchini e dai giovani: Baroni e Damiani sono tra i giovani più forti del campionato. Adesso però bisogna diventare più concreti e cinici in fase realizzativa. A gennaio mancano 3 mesi per provare a tornare sul mercato a caccia di un attaccante centrale. In questo momento con Del Sante acciaccato c'è da trovare altre soluzioni offensive per andare in rete. Anche se la Lucchese ha sempre creato palle-gol in ogni gara. Di contro la quadra incappa in qualche leggerezza, come in occasione del gol del 2-1 di Luperini, un'altra rete arrivata nei secondi 45 minuti. Intanto è già tempo di pensare alla sfida di Grosseto contro il Gavorrano. Fanalino di coda del campionato reduce dall'impresa di fermare il Pisa all'Arena Garibaldi sullo 0-0 in dieci nell'ultima mezz'ora. Sono bastati pochi giorni ed un paio di innesti di spessore (Vitiello e vicino anche l'ex Baldanzeddu) all'ex tecnico rossonero Favarin permettere ordine tattico in una squadra che prima del pareggio di Pisa aveva sempre perso. Proprio Vitiello, espulso all'Arena, salterà la sfida in programma domenica. Una gara che la Lucchese potrebbe affrontare senza senza Del Sante e Capuano. Le loro condizioni saranno valutate meglio nelle prossime 48 ore. Del Sante è stato sotto ad seduta di onda d'urto alla caviglia sinistra e si attendono gli esiti per vedere come risponde l'attaccante alla terapia. Lo staff medico del professor Tambellini spera
di rimetterlo in piedi per metà settimana. Capuano, uscito al 28' della ripresa per un fastidio muscolare, ha accusato una eloganzione al flessore e dovrà essere valutato. L'entità dell'infortunio non sembra serio, ma sui tempo di recupero è ancora presto per sbilanciarsi. (ni.nu.)

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista