Quotidiani locali

Trionfo a Voltri del team Oreste Puliti

Gli sciabolatori s’impongono al Trofeo Mediceo superando la Fides Livorno

LUCCA. A Voltri i giovani sciabolatori della Oreste Puliti si aggiudicano la prima prova del Trofeo Mediceo, valida anche come primo trofeo Duchessa di Galliera.

Un successo tanto cercato e desiderato da istruttori e bambini che da tempo lavorano assieme e con grinta e tecnica il loro marchio di fabbrica ha consentito di portare a casa il successo. In terra ligure, alla prima uscita stagionale, i giovani sciabolatori lucchesi si sono presentati accompagnati dal maestro Andrea Torcigliani.

Nella categoria Allievi si è imposta con autorità Lidia Radoi, figlia del maestro Sorin,che ha avuto la meglio sulla genovese Guizzardi. Ottime performance anche da parte di Zaccaria Vicenzi che fra i ragazzi si è imposto infierendo sul padovano Nariuzzi ed il veneziano Simionato.

Sarebbe stato da podio anche Giacomo Gnech tra i Giovanissimi,ma non è stato pratico nei movimenti dovendosi accontentare del quinto posto assoluto, battuto nei quarti di finale dal livornese Artuso.

Un altro nome nuovo che si affaccia nelle posizioni di vertice della categoria è Carlo Gonnella,salito sul podio nel terzo gradino grazie ad una parata maliziosa che gli ha consentito di raggiungere la semifinale poi persa contro il padovano Zanotto, poi vincitore del trofeo.

Per effetto di questi risultati la Oreste Puliti si è aggiudicata la prima prova del Trofeo Mediceo superando la Fides di Livorno.

Un primato in classifica che
ora dovrà essere difeso nelle tre prove successive che sono fissate a Livorno il 17 dicembre,a Lucca il 21 gennaio ed a Siena il 29 aprile. Un inizio davvero niente male per questi ragazzi desiderosi di imparare e consapevoli di rappresentare la grande tradizione schermistica lucchese.

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics