Quotidiani locali

Espeche-Ferrari a ritmo di tango

Promette scintille la sfida nel derby tra i due «argentini» della Lucchese e della Pistoiese

Uno è Las Varillas, paese natale vicino a Cordoba. L'altro è di Rosario. Entrambi sono argentini, ma con radici ormai italiane. Marcos Espeche, dopo avere girato il mondo, dall'Argentina alla Francia, dal Portogallo alla Spagna, dalla Tunisia è arrivato in Italia, dove dopo un lungo tira e molla ha ottenuto la cittadinanza grazie a un nonno di Serra Dè Conti (Ancona). Lucca, dopo una parentesi al Forte dei Marmi, è diventata la sua casa, uno delle colonne portanti della rinascita rossonera dall'Eccellenza alla Lega Pro. Anche l'attaccante Franco Ferrari è partito dalla serie D (Scandicci e Montecatini) prima di approdare in serie C e poi acquistato dal Genoa che lo ha girato in prestito alla Pistoiese. Una sfida tutta tra gaucho, dal profumo di asado e yerba mate nell'area rossonera. Un duello
scintillante, dai toni agonistici. Espeche che fa della grinta e dell'esperienza le sue armi migliori. Ferrari che punta sulla forza fisica e gli spazi. Il “mastino” rossonero e il “loco” arancione contro. Ma nel segno dell'Argentina e di un cordone ombellicale che non si spezza mai.


TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista