Quotidiani locali

I volontari del GhiviBorgo al lavoro a Ferragosto

Hanno migliorato il manto erboso dello stadio delle Terme e ripulito i bagni dell’impianto locale

LUCCA. Nel calcio dilettantistico c’è chi non si ferma neanche di Ferragosto. E lo fa per pura passione e non in cambio di denaro. Accade quindi che un gruppo di appassionati del GhiviBorgo, formazione iscritta per il terzo anno consecutivo al massimo campionato dilettantistico interregionale, sotto un sole cocente e rinunciando a un pranzo luculliano o una ricca merenda decidano di armarsi di olio di gomito e tanta buona volontà mettendosi a lavorare per migliorare il manto erboso dello stadio delle Terme di Bagni di Lucca dove la formazione dei colchoneros ha svolto la fase della preparazione in vista dell’impegno imminente della Coppa Italia previsto per domenica 20 contro il Seravezza. Silvano Masotti, Moreno Barsotti e Achille Bastiani guidati dal consigliere Paolo Tintori hanno provveduto a tagliare l’erba e a rullare. Mentre altri volontari lavoravano alla riuscita della sagra di Ghivizzano preparando prelibati piatti tipici con i prodotti della Antica Norcineria del Bellandi ( il capostipite Selso per anni è stato un grande presidente del team) montando stand e improvvisandosi elettricisti. Paolo Tintori, operaio cartario che da anni è consigliere del Ghiviborgo, mette le sue ferie a disposizione degli altri. In particolare della squadra di calcio: «Da queste parte esiste ancora un calcio fatto di passione sportiva e di valori umani. Il Ghiviborgo non è solo la squadra che rappresenta la Valle del Serchio in un campionato nazionale,
ma è fatto di tanti volontari umili e impegnati a promuovere una dimensione diversa dello sport che non può essere solo finanziaria come quella che stiamo assistendo nel campionato di calcio di serie A dove viene meno il valore della maglia a vantaggio del potere dei procuratori».

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie