Quotidiani locali

PRIMA CATEGORIA

Tra Porcari e Coreglia una è di troppo

Playout salvezza tra la compagine di Boi e quella diretta da Davini

LUCCA. Porcari e Coreglia, sfida per non retrocedere. Il Porcari ha i favori del pronostico vista la classifica, il Coreglia vuole affermarsi in trasferta come spesso è riuscito a fare nelle gare al Roni Stefani. Il playout che vede due lucchesi giocarsi la salvezza è da brividi. Si giocherà allo stadio di Porcari (fischio di inizio ore 16) una gara sul filo del rasoio e non ci sarà una gara di ritorno. In caso di pareggio dopo i tempi regolamentari, si giocheranno i supplementari. Se il risultato di parità dovesse permanere ecco che sarà il Porcari a rimanere in Prima categoria. Il Coreglia quindi, potrebbe anche chiudere in parità al novantesimo, ma sarà costretto a sbilanciarsi e a vincere a tutti i costi nella mezzora di tempi supplementari. Mister Boi farà affidamento nel suo Porcari su Segnalini al centro dell’attacco supportato da una batteria di esterni e trequartisti pronti a supportarlo quali Pirito, Monaci e Vivona. Monaci (una bandiera del Porcari) suonerà la carica, come farà dall'altra parte Michele Grasseschi, 34 anni e esperienza da vendere. Del Barga sarà arretrato in regia insieme a Ferretti, mentre l'ex Lucchese Cipriani dovrebbe essere adattato al centro della difesa. Il Coreglia si affida a Gheri. Le probabili formazioni.Porcari: Cintolesi, Menchetti, Da Valle,

Del Barga, Campigli, Cipriani, Ferretti, Monaci, Segnalini, Vivona (o Da San Biagio), Pirito (o Buono). All. Christian Boi.

Coreglia: Santini, Pieri, Pancetti, Reti, Di Lorenzo, Grasseschi, Bertoncini, Landucci, Gheri, Rossi, Gimbri. All. Alessandro Davini. (m.c.)

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro