Quotidiani locali

Seconda categoria Di Stefano va all’Orentano

LUCCA. Torna in pista Alessio Di Stefano. Il venticinquenne attaccante, figlio d’arte di papà Lulù che rappresenta Aquilotti guidata da mister Riccardo Caselli mentre il furetto Giacomo Silvestrini...

LUCCA. Torna in pista Alessio Di Stefano. Il venticinquenne attaccante, figlio d’arte di papà Lulù che rappresenta Aquilotti guidata da mister Riccardo Caselli mentre il furetto Giacomo Silvestrini lascia il Lucca Calcio e riabbraccia Alessandro Moretti, accasandosi al Fornaci. MCun pezzo di storia della Lucchese negli anni d’oro è il nuovo centravanti dell’Orentano. Dopo essere stato in eccellenza con Fracassi nel Lammari, era stato al Bagni di Lucca, in promozione.

Nelle ultime ore di mercato, sono stati gli attaccanti a farla da padrona nel calcio mercato di seconda categoria. Il Barga cede Akram Benlaidi, pezzo forte che sale di categoria andando a giocare nel Monsummano dove ritrova il direttore sportivo Fabrizio Giovannini, già avuto a Porcari. Monsummano che ha tesserato un altro calciatore molto conosciuto in lucchesia, ovvero l’ex Lammari

e Fortis Lucchese Alessandro Vitelli. Il centrocampista, classe 1990, si stabilisce definitivamente in Italia dopo aver giocato per una stagione in Australia (serie B), con il Perth. Sempre per restare in tema di attaccanti, Giacomo Rugani lascia il Coreglia e passa alla Lucchese Junior.

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro