Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Il sorriso di Alice Benvenuti moltiplica la solidarietà

Un successo la nuova iniziativa della onlus che porta il nome della studentessa del Vallisneri e giocatrice della Nottolini sconfitta dalla leucemia 

lucca

Ha fatto tappa al giardino di Villa Garzoni a Collodi l’instancabile associazione Alicebenvenuti onlus, con il nome di Alice Benvenuti, la ragazza di diciannove anni, allieva del liceo scientifico Vallisneri e pallavolista della Nottolini scomparsa a marzo 2018 a causa di una leucemia.

I genitori, Lucia Betti e Mario Benvenuti, hanno fondato l’associazione che opera a favore delle famiglie dei bambini in cura presso il reparto oncoematologico dell’ospedale Meyer di Firenze (dove anche Alice è stata ricoverata) ma anche di case famiglia.

«A Collodi - spiega Lucia Betti - è stata un’altra bellissima giornata di festa e solidarietà. Noi come onlus Alicebenvenuti con l’amica Daniela e la band di giovani musicisti Akuku abbiamo organizzato la festa musicale nello storico giardino di Villa Garzoni. Tutto questo grazie alla fondazione Collodi, che con il presidente Pier Francesco Bernacchi e il segretario Daniele Narducci hanno fatto sì che la manifestazione di solidarietà partisse già nel pomeriggio permettendo alla onlus di portare i bimbi di una casa famiglia a fare visita al parco di Pinocchio. Si sono divertiti davvero tantissimo».

La serata è stata un successo, fra musica e tanta commozione quando i genitori di Alice prima e i ragazzi della onlus dopo hanno raccontato i loro obiettivi e letto testimonianze di famiglie che ringraziano l’associazione per il sostegno avuto.

Un ringraziamento particolare da parte degli organizzatori della serata va ai proprietari del ristorante di Villa Garzoni, Iacopo e Alessia, «per la loro sensibilità».

All’evento non hanno fatto mancare la loro presenza la vice sindaca di Pescia Guia Guidi e lo stesso Narducci della Fondazione Collodi. Presente anche il consigliere regionale Marco Niccolai.

Il sorriso di Alice è contagioso e moltiplica la solidarietà: è successo anche questa volta. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI