Quotidiani locali

A LAMMARI 

Apre l’Area Sanitaria Europea prima coop di medici nella Piana

Sabato l’inaugurazione ufficiale con i vertici dell’Asl e i pazienti Ottomila assistiti e 5 sanitari per gestire patologie croniche e le tante criticità del territorio

capannori

Vicinanza al paziente, continuità di cura, rapporto fiduciario con i parenti dell’ammalato in modo da gestire situazioni patologiche e di criticità. Questa la funzione principale della Area Sanitaria Europa, la prima attività gestita da una cooperativa di operatori sanitari della medicina generale. Sabato mattina dalle 11 alle 13 i nuovi studi medici nell’area commerciale Quadrifoglio in viale Europa a Lammari saranno inaugurati ufficialmente con la presenza di Luigi Rossi, responsabile del dipartimento zona Distretto Piana di Lucca, e di altri dirigenti dell’Asl 2. E naturalmente con la partecipazione dei pazienti, principali fruitori, e in generale degli abitanti della Piana.

I NUMERI

Ottomila pazienti, cinque medici generici, tre infermieri, due amministrativi e una fisioterapista per una superficie di trecento metri quadrati che prevede dodici ambulatori e un moderno centro di fisioterapia. Un team di professionisti di medicina generale in grado di gestire un centinaio di pazienti al giorno e di venire incontro ad una popolazione che vede crescere le prospettive di vita e quindi l’età media. La nascita della cooperativa era necessaria vista l’assenza di figura giuridica propria del medico di medicina generale. «Questa forma di associazione - dice Roberto Landi che assieme a Vania Nottoli, Ugo Lunardi, Emiliano Pizza e Pio Urbani è parte integrante del team sanitario - avrà uno sviluppo sempre maggiore nei prossimi anni. I medici generici sono in prevalenza over 50 e in assenza di un ricambio generazionale tra una decina d’anni ci sarà una spaventosa carenza per cui la forma associativa diventerà imprescindibile».

ACCORDI CON L’ ASL

La fragilità della gestione territoriale con situazioni patologiche

croniche o oncologiche terminali gestite a domicilio o in un ambiente esterno organizzato necessità giocoforza di accordi con l’Asl: «In questo piccolo polo è presente una farmacia, un’area pediatrica e ci sono più di 50 specialisti privati in contatto con l’attività diagnostica». —

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro