Quotidiani locali

il caso di via Chelini 

Anche il semaforo può essere pericoloso

CAPANNORITragedia sfiorata al semaforo di Tassignano. Un camion ha sorpassato le auto ferme e per poco non ha investito una signora che attraversava in bici con il verde. L’episodio riporta a galla...

CAPANNORI

Tragedia sfiorata al semaforo di Tassignano. Un camion ha sorpassato le auto ferme e per poco non ha investito una signora che attraversava in bici con il verde. L’episodio riporta a galla la pericolosità del semaforo di via Chelini, dove è presente un impianto a chiamata. Nonostante la presenza di un semaforo pedonale l’attraversamento è spesso pericoloso dato che molti automobilisti ignorano il rosso attraversando l’incrocio a velocità sostenuta.

Da tempo (anche con una raccolta di firme dei residenti) viene chiesto un semaforo nuovo al posto di quello attualmente in funzione all’incrocio tra via Chelini e la variante di via Romana all’altezza di Tassignano. Un impianto di nuova generazione in grado di riprendere il numero delle targhe che transitano col rosso. Un semaforo che si fa insidioso

soprattutto al tramonto e al mattino, quando, col sole basso, diventa difficile distinguere le luci del semaforo: «Andrebbero sostituite con quelle nuove a led, spostando le strisce per dare modo di frenare in tempo», scrive il cittadino che ha segnalato il problema in Comune. —

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro