Quotidiani locali

ALLA STAZIONE DI LUCCA 

Prima il furto, poi i pugni Arrestato un 45enne

CAPANNORI Un furto finito male. Un ricatto, se possibile, finito ancora peggio. E per un uomo già noto alle forze dell’ordine si sono aperte le porte del carcere. Domenica, a Lucca, le Volanti della...

CAPANNORI

Un furto finito male. Un ricatto, se possibile, finito ancora peggio. E per un uomo già noto alle forze dell’ordine si sono aperte le porte del carcere.

Domenica, a Lucca, le Volanti della questura hanno tratto in arresto Alessandro Antonucci, 45 anni, di Marlia, con precedenti per danneggiamenti e furti. L'uomo dovrà scontare 4 mesi di pena detentiva, disposta, con ordine di esecuzione, dalla procura di Lucca.

In passato la squadra mobile aveva denunciato Antonucci per tentata estorsione, furto con destrezza e lesioni personali.

L'indagine è partita dal furto di un cellulare, consumato in stazione da tre uomini lucchesi ai danni di un avventore. I tre, qualche giorno dopo il furto, hanno

fatto credere alla vittima di poter recuperare il telefono dietro il compenso di 50 euro. Al rifiuto dell'uomo, Antonucci l'ha seguito e picchiato procurandogli la frattura del naso.

Le forze dell’ordine, quindi, sono arrivate sulle tracce dell’uomo e lo hanno catturato. —

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro