Quotidiani locali

Il 16 settembre grandi celebrazioni organizzate per la sua investitura 

Don Giovanni Cartoni è il nuovo parroco della zona Fondovalle

la nomina bargaIl giovane don Giovanni Cartoni sarà il nuovo parroco di Fornaci di Barga e responsabile dell'unità pastorale del fondovalle. A darne comunicazione ufficiale è l'Arcidiocesi di Pisa,...

la nomina

barga

Il giovane don Giovanni Cartoni sarà il nuovo parroco di Fornaci di Barga e responsabile dell'unità pastorale del fondovalle. A darne comunicazione ufficiale è l'Arcidiocesi di Pisa, che ha investito il giovane parroco cresciuto al fianco del proposto di Barga, monsignor Stefano Serafini. Si volta pagina, con don Antonio Pieraccini, reggente dell'unità pastorale sin dal 2007 (anno della riorganizzazione delle parrocchie sul territorio barghigiano) che resterà comunque a disposizione della Curia. Da qualche tempo, don Antonio aveva annunciato il suo disimpegno dall'incarico portato avanti con passione e non senza difficoltà. Il parroco barghigiano, dopo decenni in giro per il mondo e il lungo interregno prima nella parrocchia di San Pietro in Campo - Mologno Molino e poi nel fondovalle, continuerà ad essere presente, vivendo nella canonica della chiesa di Fornaci Vecchia, proseguendo a dare una mano sia nelle celebrazioni, sia per le confessioni.

Un addio annunciato, ma l'arrivo di don Giovanni, pur inserito nella griglia dei papabili, non era affatto scontato. Originario di Gagno, a 32 anni il giovane sacerdote è investito di una grande responsabilità. Dal 16 settembre, ricoprirà l'incarico di arciprete della parrocchia di Fornaci, pievano di Loppia e rettore di Ponte all’Ania, assumendo la direzione di tutta l’unità pastorale che comprende le parrocchie di Fornaci, Loppia e Ponte all’Ania. Un ringiovanimento nel segno della continuità, sia a monte che a valle. L'arcivescovo di Pisa, monsignor Giovanni Paolo Benotto, ha mantenuto la linea del passato, fornendo parroci provenienti da Pisa a Barga, come accade dal 2006 (anno dell'arrivo di monsignor Serafini, proveniente dalle parrocchie di Buti e Pontedera a reggente della Propositura) e l'inserimento di altri giovani prelati. Don Giovanni è stato ordinato sacerdote nell'ottobre di cinque anni fa in Duomo a Pisa, e subito dopo spedito in Mediavalle nell'unità pastorale di Barga e montagna (comprendente le parrocchie di Barga centro storico, Sacro Cuore, Sommocolonia, Castelvecchio Pascoli, San Pietro in Campo-Mologno, Tiglio, Catagnana e Renaio) dove si è fatto apprezzare per la sua preparazione teologica, la disponibilità e lo spirito di abnegazione verso la comunità. Per il nuovo reggente di Fornaci, è

stata preparata nei minimi dettagli una cerimonia di insediamento che vedrà la presenza di monsignor Benotto e gli alti prelati dell'Arcidiocesi di Pisa. Il 16 settembre un corteo muoverà dalla chiesa in Fornaci Vecchia fino alla chiesa nuova, dove si terrà l'investitura ufficiale. —

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro