Quotidiani locali

Il risotto al piccione con la ricetta di Puccini

MONTECARLOI clienti glielo chiedono spesso. Chi vuole essere sicuro di trovarlo - e sono in tanti - lo prenota in anticipo. Chi capita per caso nel ristorante lo sceglie per curiosità. Tutti...

MONTECARLO

I clienti glielo chiedono spesso. Chi vuole essere sicuro di trovarlo - e sono in tanti - lo prenota in anticipo. Chi capita per caso nel ristorante lo sceglie per curiosità. Tutti apprezzano il risotto al piccione preparato da PierAntonio Pirozzi, cuoco del ristorante Forassiepi di Montecarlo che ne va orgoglioso, non solo perché riesce a soddisfare il palato più esigente, ma soprattutto perché è preparato con la ricetta originale di Giacomo Puccini. Che oltre ad essere grande musicista, era anche un’ottima forchetta e amava trascorrere serate conviviali con gli amici, ai quali spesso preparava il suo risotto con il piccione, ovvero il colombaccio che cacciava sul lago di Massaciuccoli. Una ricetta semplice che Pirozzi ha svelato, forse trattenendo qualche piccolo

segreto. Per questo risotto si utilizzano due piccioni con il loro fegato, salvia, olio, sale, pepe e brodo vegetale per accompagnare la cottura del riso «che deve essere servito ben caldo, magari accompagnato da un buon bicchiere di vino, come facevano il Maestro e i suoi amici». —

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro