Quotidiani locali

 

«Viaggiare in via della Chiesa ora è un incubo»

La lettera firmata da 86 residenti che chiedono la limitazione del traffico sulla strada e il doppio senso in via di Tiglio

LUCCA. Continua a far discutere la nuova viabilità lucchese. I lavori di Geal prima, e in un secondo momento la sperimentazione dell’assessore Celestino Marchini, che da martedì 7 agosto ha istituito il senso unico in direzione Capannori, in via di Tiglio, nel tratto tra via Orzali e via della Chiesa di San Filippo, con la nuova segnaletica provvisoria che resterà in vigore fino al 15 settembre, hanno mandato su tutte le furie molti residenti e commercianti dei quartieri Arancio e San Filippo.

E spunta anche una lettera, accompagnata da 86 firme, scritta e sottoscritta dai cittadini di via della Chiesa, parallela di via Tiglio, che illustra vari disagi: «Il 21 agosto è stata acquisita al protocollo del Comune di Lucca l’istanza firmata da 86 cittadini residenti in via della Chiesa XXI, che denunciano il grave disagio venutosi a creare dalla nuova viabilità e dal senso unico in Via di Tiglio», raccontano i residenti. Poi, la spiegazione nel dettaglio. I motivi per cui chi abita in via della Chiesa non è affatto contento della modifica alla viabilità voluta dall’amministrazione comunale: «Già la sperimentazione nel periodo di agosto ha reso la zona invivibile, degradata e pericolosa. Non è corretto spostare il traffico della Sarzanese-Valdera Via di Tiglio su piccole strade secondarie residenziali e in prossimità di scuole». Più mezzi pesanti in via della Chiesa, stretta e solitamente poco trafficata, oltre a un numero di auto di passaggio nettamente superiore rispetto agli standard della strada.

«Stante la situazione da incubo per i residenti, per la tutela della salute dei bambini iscritti alla scuola materna e delle loro famiglie, viene richiesta la limitazione del traffico di Via della Chiesa XXI, come si conviene a una zona residenziale quale è sempre stata, riservando l’accesso alla stessa esclusivamente

ai residenti e agli utenti della scuola materna. Richiediamo - dicono in conclusione i cittadini - la deviazione del traffico proveniente da Capannori verso Lucca con il ripristino del doppio senso di circolazione su Via di Tiglio o su altre percorrenze adeguate». —



TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro