Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Muore dieci giorni dopo la caduta dalla Rocca

Francesco Banchieri, 45 anni, era stato trasportato per un’operazione a Cisanello. La famiglia ha presentato un esposto

CAMPORGIANO

Una tragedia che, per la famiglia, deve essere chiarita. E che, comunque, ha lasciato a bocca aperta e nello sgomento tutta la Garfagnana. Perché, innanzitutto, la morte di Francesco Banchieri, 45 anni, è avvenuta dopo una agonia di dieci giorni. E poi perché l’uomo era conosciutissimo in tutta la valle, anche come calciatore nei campionati amatoriali.

Banchieri, il 9 agosto scorso, era caduto nel pomeriggio in un burrone nella rocca di Camporgiano, il paese nel quale abitava. Ad a ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CAMPORGIANO

Una tragedia che, per la famiglia, deve essere chiarita. E che, comunque, ha lasciato a bocca aperta e nello sgomento tutta la Garfagnana. Perché, innanzitutto, la morte di Francesco Banchieri, 45 anni, è avvenuta dopo una agonia di dieci giorni. E poi perché l’uomo era conosciutissimo in tutta la valle, anche come calciatore nei campionati amatoriali.

Banchieri, il 9 agosto scorso, era caduto nel pomeriggio in un burrone nella rocca di Camporgiano, il paese nel quale abitava. Ad accorgersi di quanto accaduto non uno dei turisti che affollano la struttura, ma una donna del posto che aveva visto il corpo dell’uomo per terra e aveva chiamato i soccorsi.

In un primo momento ai soccorritori del 118 la situazione non era apparsa gravissima: l’uomo, infatti, era cosciente nonostante la caduta da circa quattro metri di altezza. L’ambulanza aveva portato Banchieri al pronto soccorso dell’ospedale di Castelnuovo Garfagnana.

Dopo poco le sue condizioni si erano aggravate, tanto da richiedere un trasferimento in urgenza nel reparto di neurochirurgia dell’ospedale Cisanello di Pisa per sottoporsi a un intervento chirurgico.

Immediatamente i familiari si erano recati all’ospedale pisano, dove erano riusciti a parlare con l’uomo, che avrebbe detto loro che la caduta non sarebbe stata dovuta a un’incidente.

Purtroppo Francesco non ce l’ha fatta a superare l’operazione ed è morto il 20 agosto, dopo 11 giorni di agonia. Per questo i suoi familiari hanno deciso di presentare un esposto per chiedere venga fatta chiarezza su quanto avvenuto alla Rocca di Camporgiano: ora la salma dell’uomo è all’istituto di medicina legale di Pisa dove sarà effettuata l’autopsia. —