Quotidiani locali

Bimbo investito in gita, un'auto gli schiaccia la gamba

Il piccolo frequenta una materna di Lucca: l’incidente durante la visita ad Assisi. Il conducente ha messo la retromarcia e gli è passato sull’arto per due volte

LUCCA. Assisi, un bambino viene urtato da un’auto durante una gita scolastica. Cade a terra, ma sta bene: solo una escoriazione. Ma l’anziano conducente della vettura non si rende conto dell’accaduto e va nel panico: così mette la retromarcia e passa sopra la gamba del piccolo per due volte. Una scena impressionante avvenuta sotto gli occhi di studenti e genitori di una scuola materna di Lucca. Una scena che si è conclusa con il ricovero in ospedale di un bimbo di 5 anni, trasportato in ambulanza dalla cittadina umbra al Meyer di Firenze. Per lui una brutta frattura alla gamba destra.

I fatti in questione risalgono al 10 maggio. Per quel giorno era programmata la gita scolastica ad Assisi, organizzata da una scuola materna di Lucca. Nell’iniziativa sono stati coinvolti anche i genitori degli alunni (tutti di 5 anni). Così padri e madri sono presenti durante la visita della città umbra. Mentre la comitiva cammina per le strade un tempo percorse da San Francesco, un bimbo si allontana di qualche metro dai genitori. Proprio in quel momento sopraggiunge un’auto, guidata da un anziano del posto. La vettura urta il piccolo ma la velocità ridotta evita che l’impatto abbia conseguenze serie. Il bimbo cade a terra ma sta bene: è solo impaurito. La macchina dell’investitore si ferma pochi metri dopo. Sembra tutto finito con un grosso spavento, ma il pericolo non è affatto cessato, anzi.

I bambini e i genitori che assistono alla scena si mettono a urlare per la paura e a quel punto l’anziano conducente dell’auto va nel panico. Forse non si è reso conto di aver colpito il bimbo o forse è talmente in confusione che non sa come comportarsi. Fatto sta che fa la cosa sbagliata. Ovvero, inserisce la retromarcia e con una ruota passa sulla gamba del piccolo che è ancora a terra dolorante. Le urla del ferito e dei presenti crescono in intensità e l’anziano innesta di nuovo la prima e sale per la seconda volta sulla gamba del bambino. Poi prosegue per qualche decina di metri e finalmente si ferma, spegne il motore e scende per capire cosa è accaduto. Solo allora si rende conto di quel che ha fatto. Subito partono i soccorsi: genitori e

insegnanti chiamano il 118 e sul posto arriva un’ambulanza: il bimbo è ferito alla gamba ma per fortuna non è in pericolo di vita. Viene trasportato all’ospedale pediatrico Meyer. È già stato dimesso dall’ospedale anche se per adesso è costretto a spostarsi in sedia a rotelle.
 

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro