Quotidiani locali

L'As Lucchese Libertas passa di mano

L'80% delle quote alla società inglese Aigornetto Limited di Grassini. Città digitali rimane, ma col 16%

LUCCA. Poco prima delle 19 di giovedì 26 aprile l’As Lucchese Libertas 1905 è passata di mano.

Di fronte al notaio Alfredo Mandarini di Siena l’80% delle quote del club sono finite alla società inglese Aigornetto Limited del self made man Lorenzo Grassini che le ha rilevate da Città Digitali, società che fa riferimento ad Arnaldo Moriconi.

Artefice dell’operazione il direttore generale Fabrizio Lucchesi che adesso si metterà a lavoro per costruire la squadra del futuro che punta, senza mezzi termini, ad un campionato di vertice in

serie C nella stagione 2018-19.

Dal canto suo Città Digitali srl resterà, al momento, con una quota pari al 16% mentre il rimanente 3% sarà suddiviso tra Lucca United, la cooperativa dei tifosi, Moreno Micheloni, che entrerà a far parte del Cda, e Arnaldo Moriconi.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro