Quotidiani locali

Camionista investe un muflone

L’incidente al Piaggione: l’animale scompare nei campi e la cisterna finisce fuoristrada

PONTE A MORIANO. Stava guidando tranquillamente il camion della ditta per cui lavora, quando è stato preso in pieno da un muflone ed è finito fuori strada. Protagonista di questo singolare episodio che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi, un dipendente dell’azienda Cit Petrol che trasporta gasolio e ha sede a Livorno.

Erano circa le 8, 30, quando, ieri mattina, giunto in località Piaggione, a poche centinaia di metri dall’ingresso del paese dopo il passaggio a livello, l’uomo ha udito un colpo violento localizzato sul retro del veicolo. Un tonfo sordo che ha rimbombato lungo tutta la cisterna e fino all’abitacolo e che, sulle prime, gli ha fatto pensare a un tamponamento. Giusto il tempo di realizzare che, quello che aveva visto con la coda dell’occhio era un muflone, e, per istinto, ha sterzato verso sinistra con il rischio di invadere la corsia opposta e provocare un incidente frontale.

Un gioco di braccia veloce, per controsterzare poi verso destra e rimettersi dritto sulla carreggiata, ha evitato il peggio, ma senza riuscire a fargli riprendere il percorso corretto.

Complice forse la pesantezza del mezzo su cui viaggiava e la brusca manovra, il camion è uscito fuori strada, nel punto in cui è presente un fosso.

Un incidente dal quale, fortunatamente, l’autista è rimasto illeso. Riuscito a uscire dal camion, ancora incredulo e frastornato, si è diretto sul retro della vettura e lì, come racconta un collega che è sopraggiunto poco dopo l’impatto, «ha scoperto che la freccia e il parafango erano danneggiati, così come la barra anti-ciclista che appariva piegata su se stessa. L’animale era alto, grosso, ed è sbucato all’improvviso. Forse spaventato per i rumori delle macchine, in una zona dove si era sicuramente perso».

Sulla carrozzeria, tracce del pelo e del sangue dell’animale che, nel frattempo, è scomparso nel nulla. A poco sono valse le ricerche nei campi e nei terreni circostanti, andate avanti per cercare di rintracciare il muflone sicuramente ferito. Fortunatamente, a seguito dell’urto, non si è danneggiata la cisterna e non si è verificata fuoriuscita di gasolio. Sul posto non sono intervenute le forze dell’ordine, ma allertata un’officina, il camion è stato trascinato fuori dal fosso con l’aiuto di un carroattrezzi.

Nel frattempo, un secondo mezzo della ditta si è recato al Piaggione per effettuare il travaso della miscela e partire alla volta di Borgo a Mozzano per consegnare il gasolio come da programma.

Nel giro di poche ore, i meccanici hanno rimesso a nuovo il camion che adesso è già in grado di circolare nuovamente.



Sono sempre più frequenti nelle strade della nostra provincia incidenti, a volte con esiti drammatici per conducenti e passeggeri, causati dall’attraversamento di animali selvatici: dai cinghiali ai daini, dagli istrici alle volpi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro