Quotidiani locali

festa a Marlia 

Ai Fratelli Bernardi il Palio del Biroldo 2018

CAPANNORI. Anche quest’anno il sipario è sceso sul “Palio del Biroldo”, l’iniziativa organizzata dall’associazione culturale no profit “Sei Marliese se” in collaborazione con la Banda Spettacolo “La...

CAPANNORI. Anche quest’anno il sipario è sceso sul “Palio del Biroldo”, l’iniziativa organizzata dall’associazione culturale no profit “Sei Marliese se” in collaborazione con la Banda Spettacolo “La Campagnola di Marlia” e sotto il patrocinio del Comune di Capannori, che ha consegnato per la seconda volta il “drappo” realizzato da Giuseppe “Beppino” Del Debbio alla Macelleria fratelli Bernardi di Marlia.

La giornata è stata spettacolare con un dolce sole primaverile che ha favorito un’ottima affluenza sin dall’apertura dei cancelli, con l’inaugurazione del sindaco Luca Menesini, gli assessori Lia Micciché e Serena Frediani, il consigliere Giordano Del Chiaro e il classico taglio del nastro, non di stoffa, ma di salsicce. Tanta gente agli stand fino al momento clou della giornata, il pomeriggio, con la sfida per contendersi il terzo Palio del Biroldo, dove il protagonista era il tipico insaccato lucchese. La sfida era tra sei norcini provenienti rigorosamente dalla Lucchesia, come da regolamento. A giudicare il biroldo esperti del settore e ospiti in giuria, che dovevano valutare l’aspetto, il profumo e il sapore.

Alle 16 è iniziato “aspettando il palio” condotto da Fabrizio Diolaiuti con la presentazione e le interviste e con i giudici che si apprestavano alla degustazione alla cieca. Uno strombazzare di trombe ha annunciato l’arrivo, al grido di «viva la ciccia e chi la stropiccia» del presidente di giuria Dario Cecchini, il celebre macellaio di Panzano in Chianti che per il terzo anno è venuto a Marlia richiamato dall’amico Roberto Quilici per guidare e giudicare la degustazione. Alla fine c’è stata la conta che ha decretato vincitrice per 76 punti la Macelleria Fratelli Bernardi di Enrico Bernardi e Luca Bernardi di Marlia (già vincitori del Palio 2016) ai quali è stato consegnato il nuovo Palio, al secondo posto si è classificata con 74 punti la norcineria la Vinchiana di Antonio Lena (che aveva vinto nel 2017) e al terzo posto con 66 punti l’Antica Macelleria Nutini di Coreglia Antelminelli. In gara anche la Macelleria Francesco Pagliai – Giuseppe Nieri & C di Sant’Anna Lucca, l’Alimentari Gino Rocchi di

Matraia e l’Alimentari Laura Procissi di Ponte ai Pini di Altopascio.

Dall’associazione “Sei Marliese se” arriva un ringraziamento a tutti i partecipanti al Palio e alla Banda Spettacolo la Campagnola di Marlia che ha collaborato nell’organizzazione e gestione dell’evento.

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro