Quotidiani locali

Coreglia, entrano due nuovi assessori

Rimpasto nella giunta Amadei: Sabrina Santi si occuperà di turismo e cultura, Ivo Carrari di bilancio

COREGLIA ANTELMINELLI . Un rimpasto di metà mandato programmato con due nuovi assessori alla loro prima vera esperienza di gestione della cosa pubblica, ma accelerato dalle dimissioni, giunte nel giro di pochi giorni, di due assessori uscenti nominati all'indomani della riconferma a sindaco. Valerio Amadei mette mano alle deleghe di governo comunale, e andrà avanti con una squadra rinnovata fino al 2020, per lasciare un'impronta di continuità e chiudere i tanti progetti in essere dal fondovalle alla montagna. Dunque, Sabrina Santi (un assessore esterno) prende il posto di Lara Santi, dimissionaria nelle scorse settimane per motivi persoinali. Ivo Carrari, consigliere comunale eletto per la prima volta nel 2015, succede allo stesso Valerio Amadei, che a sua volta aveva raccolto la delega al Bilancio e Finanze dopo le dimissioni di Massimo Bigiarini avvenute nel febbraio scorso.

Una mini rivoluzione dettata dall'esigenza di mettere ordine all'esecutivo, e soprattutto lanciare le basi per fare crescere una classe politica in vista dei prossimi appuntamenti elettorali. Mantenuta la parità di genere con il passaggio di testimone tra le due Santi, adesso la giunta è composta dal primo cittadino, dal vicesindaco Ciro Molinari, da Barbara Gonnella e per l'appunto dai due nuovi ingressi: aInnanzitutto voglio ringraziare il gruppo consiliare di Prima Coreglia che permette di continuare questo ambizioso progetto di tutela e sviluppo della nostra comunità - afferma Valerio Amadei -. Le dimissioni di Lara Santi hanno imposto un momento di riflessione politica, condiviso con la maggioranza in consiglio comunale, e questo rimpasto di metà mandato arriva nel momento opportuno per dare slancio all'attività istituzionale per continuare il lavoro intrapreso fino a questo momento».

Ivo Carrari, consigliere con delega alle politiche del lavoro e sviluppo economico, si occuperà di bilancio, tributi e politiche della montagna. Sabrina Santi, conosciuta sul territorio per il suo impegno nell'associazionismo e la promozione del nome di Coreglia Antelminelli nel mondo, avrà le deleghe a turismo, cultura, Museo Civico e all'ambiente. Tra l'altro, oltre alla parità di genere, è insitamente rispettato un equilibrio geografico, visto che la nuova giunta ha esponenti dei principali centri sul territorio: Ghivizzano è rappresentata dal sindaco, Piano di Coreglia da Barbara Gonnella, il capoluogo dal vicesindaco Molinari e Sabrina Santi, la montagna da Ivo

Carrari: "Da dopo le feste - chiude il primo cittadino - torneremo a quel lavoro incessante e silenzioso, non urlato sui giornali o sui social, ma provato dai fatti, quelli che abbiamo mostrato finora e cui tenderemo per il benessere dei cittadini».

Nicola Bellanova

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro