Quotidiani locali

Rubate le offerte alla chiesa di San Rocco

Nuovo colpo all’edificio sacro di Sassi: danneggiato il portone per portare via nemmeno 50 euro 

MOLAZZANA. Come due anni fa, un remake identico nella dinamica e nella scoperta: ignoti si introducono di notte nella chiesa all’inizio del paese, sfondando il portone, prendono le offerte, e la mattina la perpetua si accorge del furto. E subito scatta la rabbia della gente.

È successo, anzi è risuccesso a Sassi, piccola frazione ad alta quota, popolata nei mesi estivi da tanti villeggianti, ma che l’inverno si svuota. E di questo vuoto hanno approfittato i soliti ignoti che, nella notte tra giovedì e venerdì, hanno sfondato il portone della chiesa di San Rocco, portandosi via pochi soldi (si parla di neanche cinquanta euro) dalla cassetta delle offerte. Un sacrilegio, ma soprattutto un’offesa ai fedeli e non, visto che alla fine toccherà alla comunità pagare le conseguenze di questo gesto. Ad accorgersi dell’accaduto è stata la signora Nelly, che da tanti anni cura con devozione le due chiese del paese.

Come ogni mattina si è recata nel luogo di culto, e ha trovato il grande portone danneggiato e semiaperto. Si è diretta alla cassetta delle offerte, trovandola vuota. Come due anni fa, stesso periodo e stesso modus operandi. Ma, soprattutto, identico, misero bottino. Immediatamente la notizia ha fatto il giro del paese e frazioni limitrofe, e la gente di Sassi ha vissuto questo furto con un mix di rabbia e paura: rabbia per lo sfregio compiuto ai danni della collettività, paura per il fatto che possano ripetersi altri raid, magari in abitazioni private. Il colpo è riuscito perché la chiesa è defilata rispetto al centro del borgo. Il consigliere comunale Giuseppe Carli, anima dell’associazionismo locale e

presidente dell’Asd Sassi-Eglio, nonché figlio della signora Nelly, ha un diavolo per capello: «È la seconda volta e sempre con le stesse modalità. Per riparare il danno al portone si spenderà più del valore dei soldi rubati, ma è il caso di stare con gli occhi aperti». (n.b.)

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro