Quotidiani locali

gorfigliano, inaugurazione il 29 dicembre 

L’affresco di Del Sarto alla Misericordia

GORFIGLIANO. Verrà inaugurato venerdì 29 dicembre alle 15 a Gorfigliano nella sede della Misericordia il grande affresco realizzato dall'artista pesciatino Franco Del Sarto. Un'opera di 4 metri di...

GORFIGLIANO. Verrà inaugurato venerdì 29 dicembre alle 15 a Gorfigliano nella sede della Misericordia il grande affresco realizzato dall'artista pesciatino Franco Del Sarto. Un'opera di 4 metri di lunghezza per 3 di altezza, realizzata grazie all'idea ed alla volontà di Carlo Spadoni, amico da anni del maestro Del Sarto, considerato uno degli ultimi seguaci della Scuola del grande Pietro Annigoni. Questo affresco, prima opera in Italia dedicata alla Misericordia in chiave moderna ha comportato oltre due mesi di lavoro durante i quali lentamente, ha iniziato a prendere forma, con la stessa identica tecnica utilizzata secoli fa nelle grandi basiliche da artisti come Michelangelo. Del Sarto ha rappresentato lo splendido scenario della catena delle Alpi Apuane viste da Gorfigliano, e i rigogliosi boschi del territorio con i colori autunnali. Al centro un soccorso con l'ambulanza della Misericordia di Gorfigliano-Minucciano circondata da scene che rappresentano le opere di Misericordia: il soccorso di un ferito adagiato su tavola spinale e stabilizzato subisce un arresto cardiaco con il medico l'infermiere e i volontari, ognuno impegnato in una singola operazione, descritta dei minimi dettagli dal pennello preciso ed attento di Del Sarto. Nel grande affresco sono rappresentati anche altri tre volontari che praticano altre tre opere di Misericordia, una giovane volontaria del paese, Lucia, porge una coperta a un anziano infreddolito, mentre un altro volontario conforta un ragazzo seduto con la testa china, disperato. Inoltre, Del Sarto ha ritratto un giovane volontario della Misericordia di Gorfigliano, che nonostante sia costretto su una sedia a rotelle, ha sempre dimostrato la sua grande forza di volontà, mettendosi a disposizione del prossimo, diventando punto di forza della Misericordia di Gorfigliano. Non poteva mancare la Madre di questo piccolo paese dell'Alta Garfagnana e delle sue cave di marmo, la Madonnina dei Cavatori di Gorfigliano, portata a spalla da quattro cavatori.

»Realizzare questo grande affresco per me è stato molto importante - spiega del Sarto -. Non era semplice rappresentare La Misericordia in tutte le sue opere. Ho contestualizzato la scena qui a Gorfigliano con le Alpi Apuane sullo sfondo, sotto gli occhi della Madonnina dei Cavatori di cui sono stati festeggiati i 70 anni. Essendo poi io stesso volontario in Misericordia a Pescia da oltre 40 anni, mi è venuto naturale ricostruire fedelmente la scena del soccorso. Sono rimasto colpito dalla straordinaria figura di Fabio, sempre presente in sede per dare il suo
prezioso contributo. Un esempio per tutti! L’ho rappresentanto mentre svolge la sua opera di Misericordia per un’anziana. Questo mi auguro sia anche un messaggio che possa far riflettere. Ognuno può mettersi a disposizione del prossimo, basta volerlo. Ci vuole solo amore, tanto amore».

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro