Quotidiani locali

Lucca: prolungata l'allerta meteo "rossa", scuole aperte ma non ovunque

Fino a domani, martedì 12 dicembre, rischio alto per pioggia . Smottamenti in Valle e qualche allagamento nella Piana. Serchio sorvegliato speciale

LUCCA. Il Centro Funzionale Regionale (CFR) della Regione Toscana ha prolungato l'allerta meteo di livello rosso per rischio idrogeologico e idraulico per il reticolo principale fino alle 6 di domani, martedì 12 dicembre. Fino alla mezzanotte di oggi perdura l'allerta massima, quindi, sia per il reticolo principale sia per quello minore emessa ieri pomeriggio.

L'estensione dell'allerta rossa fino alle ore 6 di domani riguarda le zone S1, S2, S3 del nostro territorio corrispondenti al bacino del Serchio-Garfagnana-Lima, al bacino del Serchio di Lucca, e alla zona del Serchio-costa; mentre in Versilia l'allerta è di livello arancione. L'allerta è declassata ad arancione per il reticolo idraulico principale, invece, dalle ore 6 alle 13 di domani per le stesse zone.

Già dalle 13.30 di oggi, infine, scende a livello giallo (criticità ad impatto locale) l'allerta che riguarda il reticolo idraulico minore e il vento sulla zona A4 Valdarno inferiore che comprende i comuni della Piana: Altopascio, Capannori, Montecarlo e Porcari. Per ogni ulteriore informazione e per gli aggiornamenti della situazione: www.cfr.toscana.it e www.regione.toscana.it/allertameteo.

Scuole aperte ma non dappertutto. Gli istituti saranno aperti in tutti i Comuni della Piana, mentre in Valle del Serchio la situazione è molto più variegata. Rimarranno aperte le scuole nei Comuni di Camporgiano, Gallicano, San Romano, Piazza al Serchio, Minucciano, Careggine, Gallicano e Sillano. Chiuse invece a Pescaglia,  Coreglia, Castelnuovo, Pieve Fosciana, Castiglione, Villa Collemandina, Fabbriche di Vergemoli, Vagli Sotto, Molazzana, Fosciandora, Borgo a Mozzano, Bagni di Lucca e Barga.

Smottamenti e qualche allagamento. È il bilancio delle prime ore di allerta con codice rosso per le forti piogge, previste per tutta la giornata di lunedì 11 dicembre in Lucchesia.

Diversi problemi si sono registrati nella zona della Valle del Serchio. A Bagni di Lucca alcuni sassi sono caduti sulla strada del Brennero a Ponte a Diana, ma l'intervento di ripristino non ha comunque comportato l'interruzione del traffico. Nel Comune di Pescaglia è stata riaperta la strada bloccata da una frana a Bucino, mentre rimane chiusa quella per Gambata. Altra frana - ma qui siamo nel territorio di Coreglia - sulla provinciale 38 a Debbia, dove è stato necessario istituire il senso unico alternato. Viabilità aperta invece sulla strada comunale San Romano Motrone (Borgo a Mozzano) per la caduta di alcune piante.

Ci sono state poi le interruzione dell'energia elettrica, causata dalla caduta di alcuni alberi sulle linee a causa del forte vento. Settecento utenze sono rimaste senza luce a Porcari e altri casi si sono avuti ad Antraccoli e ad Anchiano (Borgo a Mozzano). Le squadre dei tecnici dell'Enel sono al lavoro per ripristinare il servizio.

Nella Piana, già dalla serata di domenica 10 dicembre, si è avuto qualche allagamento nella zona di Marlia e al Bamboro sulla via di Sant'Alessio, così come a Santa Maria a Colle.

Per tutta la giornata saranno soprattutto i corsi d'acqua ad essere i "sorvegliati speciali". Il Serchio è oltre le soglie di riferimento (insieme ad Ozzeri e Freddana), ma per il momento non desta particolare preoccupazione, anche se potrebbe essere possibile un'ondata di piena dovuta allo scioglimento delle nevi in Garfagnana a opera del libeccio. Apprensione invece per alcuni corsi nella piana come il Fossa Nuova e il Rio Lecci, tenuti sotto stretta sorveglianza dagli uomini del Consorzio di bonifica.

In una giornata in cui tutte le scuole sono chiuse, Provincia, Comuni e unioni dei Comuni hanno aperto le proprie sale di protezione civile, distribuendo anche sacchetti di sabbia ai cittadini. A Lucca, ad esempio, i ballini vengono forniti al Foro Boario.

leggi anche:

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro