Quotidiani locali

La Pelletteria testimone della storia di una strada

Il negozio all’angolo fra via San Paolino e via Burlamacchi ha assistito ai mutamenti di una zona che non ha perso la sua identità

LUCCA. I negozi, grossomodo, si possono dividere in due categorie. Da una parte ci sono quelli che puntano tutto su un nome. O - come si usa dire - su un brand. Che puoi non vuol dire limitarsi a quelli che fanno capo alle grandi griffe internazionale. Più vicino a noi, ci sono i negozi che si portano dietro il nome di una famiglia.

Che - anzi - finiscono per essere identificati con quel nome, o quel cognome. Gli esempi, nel centro di Lucca, sono tantissimi. E anche oggi, nonostante la crisi, ci sono dinastie che resistono.

Poi c’è un altro tipo di negozi. Quello che punta tutto sul prodotto e che mette avanti quello. È il caso dell’esercizio raccontato oggi da #Luccainsegne, la Pelletteria-valigeria all’incrocio fra via San Paolino e via Burlamacchi. Un negozio che sta li da decenni, grazie al lavoro di Guglielmo “Memo” Lazzari. Eppure questo nome, se guardate le due vetrine, non lo vedrete.

No, piuttosto qui si è scelto di puntare sugli oggetti che il cliente potrà trovare all’interno.

La “fattura” dell’insegna potrà forse apparire lontana da quelle dei grandi lavori liberty di altre strade delle vicinanze. Eppure - come già abbiamo scritto per un altro negozio di via San Paolino, il “Palermo” - questa insegna, con le sue grandi lettere “cassonate” racconta un pezzo di storia.

Quella di negozi a misura d’uomo, dove il cliente viene consigliato, seguito, quasi coccolato.

Ce ne sono ancora, nelle vie e nelle strade del nostro centro storico. Certo, magari sono meno che nel passato. Ma ancor a resistono.

E - forse - non è un caso che diversi siano concentrati proprio in via San Paolino. Una strada che, come tutte le altre, ha ceduto in parte ai negozi di basso livello o al proliferare di locali dove - a vario titolo - si può mangiare.

Ma che è riuscita, meglio di altre zone del

centro, a mantenere una sua identita basata sul commercio tradizionale.

La Pelletteria ha vissuto tutte queste trasformazioni, mantenendo il suo posto. Ed è di storie come queste che sarebbe bello continare a parlare.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro