Quotidiani locali

L’Arma festeggia la patrona Virgo Fidelis

Cerimonia nella chiesa di San Paolino per ricordare i caduti della battaglia di Culqualber in Abissinia

LUCCA. La chiesa di San Paolino di Lucca ha visto riuniti i carabinieri per la celebrazione della patrona dell’Arma, Maria Virgo Fidelis. La solenne cerimonia religiosa è stata presieduta dall’arcivescovo di Lucca, monsignor Italo Castellani, assistito da don Lucio Malanca e da don Piero Malvaldi. Non potevano certo mancare il prefetto, Maria Laura Simonetti, il sindaco Alessandro Tambellini, il questore Vito Montaruli, il presidente del consiglio comunale Francesco Battistini, il comandante della capitaneria di porto di Viareggio Giovanni Calvelli, il direttore del carcere Francesco Ruello, il presidente della Confcommercio Ademaro Cordoni, il presidente della Confartigianato Roberto Favilla, i sindaci della Piana di Lucca e tanti rappresentanti delle altre autorità civili e militari.

La solenne celebrazione, accompagnata dalla corale polifonica di Forte dei Marmi che ha intonato i canti religiosi ha visto presenti tutte le sezioni dell’associazione carabinieri in congedo e le associazioni combattentistiche e d’arma della Provincia di Lucca.

Al termine, dopo la lettura della Preghiera del carabiniere, il comandante provinciale, colonnello Giuseppe Arcidiacono, ha rivolto un saluto agli intervenuti rievocando la battaglia di Culqualber e ricordando la ricorrenza della giornata dell’orfano, figlio dell’eroico militare che, per l’Arma e l’adempimento dei doveri, ha donato la propria vita. A Culqualber in Abissinia, nel 1941, si confrontarono le truppe britanniche e quelle italiane. Il ricordo della Vergine Fedele, “Maria Firgo Fidelis”, è l’appellativo al quale, nel novembre 1949, Papa Pio XII, con la promulgazione di un “breve apostolico”, volle che fosse accostata la storica fedeltà dell’Arma, della quale la Madonna è da allora patrona.

Nel pomeriggio, analoghe cerimonie vengono svolte a Viareggio (alla chiesa di Santa Rita) e a Castelnuovo di Garfagnana (in Duomo) e vedono unirsi ai carabinieri operanti in Versilia, nella Media Valle ed in Garfagnana
i rispettivi sindaci e le autorità locali.

Una cerimonia - quella della Virgo Fidelis - che prosegue immutata negli anni e vede la partecipazione dei militari della Benemerita sempre in prima linea nella lotta al crimine e in difesa dei principi democratici del Paese.

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro