Quotidiani locali

Del Debbio: accetto i 361 fagioli che il sindaco mi vuol regalare

Lucca, il giornalista e “sponsor” di Santini verrà a Lucca per ricevere il dono: "Purtroppo non posso gareggiare con la vanga, colpa della mia schiena"

LUCCA. Non dovrà mandarglieli agli studi televisivi di Canale 5 a Milano, dove lavora. Il noto giornalista Paolo Del Debbio, volto nazionale del piccolo schermo ma lucchese doc, amico del candidato sindaco del centrodestra Remo Santini e suo primo “presentatore” durante tutta la campagna elettorale della passata primavera, i 361 fagioli che il sindaco Alessandro Tambellini vuole regalargli se li verrà a prendere di persona.

«Basta che il sindaco mi dica dove e quando e io vengo», dichiara sportivamente Del Debbio, raggiunto al telefono.

La “provocazione” dei 361 fagioli, tanti quanti i voti di scarto con cui Tambellini ha vinto al ballottaggio su Santini, il sindaco l’ha annunciata durante l’intervista al Tirreno uscita sulle nostre cronache di domenica 8 ottobre.

«Durante la campagna elettorale, Del Debbio ha detto che dovevo tornare a coltivare fagioli - ha spiegato Tambellini nell’intervista -. Adesso gliene regalo 361, ben confezionati in un barattolo che gli invierò, così potrà farcisi una bella minestra».

E rincarando, il sindaco ha anche annunciato che, lavoratore della terra ed esperto di agricoltura qual è, sfiderebbe Del Debbio, se accettasse, a una gara di vanga o di badile, a una corsa col trattore, a una gara di frullana: può scegliere l’avversario.

Del Debbio ha letto l’articolo e ha subito risposto. «Ho subito inviato un messaggino al sindaco in cui gli ho scritto che lo ringraziavo molto per avermi offerto dei fagioli: accolgo volentieri questo regalo - sottolinea -. Basta che mi dica dove e quando andare a ritirarli e io mi presenterò, sarò lì sul posto all’ora che mi verrà indicata».

«Purtroppo - aggiunge il giornalista - non sono in grado di accettare la sua sfida a una gara di vanga: mi piacerebbe, ma non sono all’altezza. Il mio mal di schiena non me lo permette proprio. Ma i fagioli li accetto - ribadisce - quelli sì».

Come ha giudicato l’uscita del sindaco sui fagioli?

Del Debbio risponde che l’ha trovata «molto simpatica. Devo dire però che al messaggino il sindaco non mi ha ancora risposto. Forse non ha avuto tempo, forse non era il numero telefonico giusto, magari l’ha cambiato. Comunque quello che gli ho scritto sono le parole che ho appena riportato».

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics