Quotidiani locali

Vai alla pagina su Rolling Stones a Lucca
La città si prepara alla carica dei 55mila

La città si prepara alla carica dei 55mila

Gli esercenti si organizzano come in una giornata di Lucca Comics. Confcommercio e Ccn lavorano a un weekend di festa

LUCCA. Un gran fermento anticipa in città l’arrivo dei Rolling Stones. Mancano dieci giorni all’appuntamento più atteso dell’anno e Lucca si appresta, con entusiasmo, ad accogliere la “carica” dei 55mila spettatori. Dai titolari degli esercizi alle associazioni di categoria, tutti si stanno organizzando per non farsi trovare impreparati.

Confcommercio e il Centro commerciale naturale città di Lucca, stanno lavorando per allestire un intero week-end di eventi nella settimana del concerto: iniziative che devono ancora essere discusse nel dettaglio, ma spazieranno dai negozi aperti più a lungo alla musica proposta nei locali, e che già annunciano il clima di festa che in quei giorni si respirerà in città. Un piano di proposte per offrire momenti di divertimento e svago al pubblico accorso a Lucca per i Rolling Stones, anche nelle date precedenti al concerto – immaginando che gli spettatori si fermeranno a dormire non solo per la notte del concerto - e così a tutti coloro che sceglieranno il fine settimana del 23 settembre per visitare la nostra città. Il programma speciale, infatti, potrebbe cominciare da giovedì 21, ma solo nei prossimi giorni, quando sarà definito con precisione, Confcommercio e Ccn lo renderanno pubblico.

«I locali già si stanno attrezzando – afferma Giovanni Martini, titolare del Caffè Monica – per esempio contribuiranno a creare una bella atmosfera organizzandosi con magliette e divise a tema Rolling Stones. Intanto sulle vetrine di molti esercizi spiccano da tempo i cartelloni che annunciano la data. Come Confcommercio, stiamo anche monitorando la situazione per quanto riguarda i “porchettari”, per contenerli e collocarli dove non creeranno disagio alle attività».

Soprattutto nella zona del centro più vicina all’ex Campo Balilla, i manifesti fuori dai locali sono stati affissi dalla gran parte degli esercenti. Fra loro, David Cantieri, titolare del bar Pacini in piazza Napoleone, che da due mesi, come un grande “timer”, conta i giorni che ci separano dal concerto dei Rolling Stones, aggiornando ogni mattina il conto alla rovescia. «Stiamo aspettando l’evento con gioia – afferma Cantieri – Siamo contenti per la risonanza che avrà anche nel lungo periodo. Al di là del fatto se lavoreremo o no il 23 settembre, Lucca sarà internazionale per una sera. Ad ogni modo, non ci faremo cogliere impreparati e ci organizzeremo come se fosse una delle giornate di Lucca Comics & Games».

Così farà anche Marco Chiocca del Caffè del Mercato in piazza San Michele. «Siamo molto favorevoli ad iniziative di questo tipo e ovviamente offriremo al pubblico serate in linea con quello che facciamo solitamente anche in occasione della manifestazione dei fumetti».

L’ipotesi, infatti, è che i tanti turisti che raggiungeranno Lucca in occasione del concerto, decidano di concedersi una piccola vacanza per l’intero weekend, con tutta l’intenzione di godere delle bellezze storiche e artistiche della nostra città.

«Abbiamo già diverse prenotazioni per visite guidate e gruppi organizzati – afferma Gabriele Calabrese, presidente delle guide turistiche Turislucca – ma ovviamente ci saranno altrettante persone che decideranno sul momento e che adesso è difficile quantificare. Siamo pronti, non ci spaventa niente, nonostante alcuni probabili disagi legati alla sicurezza, per esempio i pullman turistici che non potranno fermarsi nei consueti stalli».

Intanto gli alberghi stanno registrando il tutto esaurito, considerando anche che si tratta di un sabato nel cuore del settembre lucchese. «In quel periodo siamo comunque abituati ad essere pieni – dichiara infatti Pietro Bonino, presidente Federalberghi – ma per la data del concerto ci stanno tempestando di richieste da un po’. Anche siti come Booking ci richiedono continuamente ulteriore
disponibilità per il 23. So che molti visitatori si sono dati da fare per cercare anche in zone limitrofe come Viareggio e Montecatini. Del resto, la portata di questo evento è fuori misura paragonata al numero di posti letto in città che raggiungono, nel Comune di Lucca, quota 1.500».

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista