Quotidiani locali

Morto l'SS responsabile dell'eccidio di Farneta

Lucca: Hermann Langer aveva 96 anni ed era stato condannato all'ergastolo. Ma non ha mai fatto un giorno di galera

LUCCA. E' morto in Germania, a Gissen, Hermann Langer, 96enne criminale di guerra nazista condannato (in Italia) all'ergastolo per l'eccidio della certosa di Farneta nel 1944. Secondo i giudici della Corte d'appello militare di Roma, che si sono espressi nel novembre 2005, Langer aveva organizzato il rastrellamento di Farneta in qualità di comandante della Compagnia rifornimenti della 16esima divisione delle SS.

Una tragedia, quella di Farneta, che è rimasta profondamente iscritta nella storia di Lucca. A inizio settembre del 1944, infatti, le SS utilizzarono uno stratagemma per entrare nella certosa, dove i frati avevano dato ricovero a sfollati e anche a partigiani. Alla fine furono 12 i monaci che vennero condannati a morte e giustiziati, stessa sorte capitata ad alcune delle persone che nella Certosa avevano trovato ricovero.

Dopo un'assoluzione nel 2004, in primo grado, al Tribunale militare di La Spezia, Langer era stato condannato nel 2005 all'ergastolo dalla corte di appello di Roma. Un ergastolo, però,

che era rimasto solo sulla carta, anche dopo la conferma della Cassazione nel 2006. Come avvenuto per altri casi simili (a partire da Sant'Anna di Stazzema), la Germania infatti non ha dato seguito alla richiesta delle autorità italiane per la detenzione, né al mandato di arresto europeo.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Lucca Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LA PROMOZIONE

Pubblicare un libro gratis